Sede per le guardie zoofile sfrattate, la maggioranza boccia ordine del giorno Pd

Il partito di minoranza aveva presentato il documento, ma la maggioranza aveva chiesto di ritirarlo per discuterne in commissione e lo ha poi bocciato. Di fatto, le Guardie Zoofile che garantiscono gratuitamente l’intervento per i selvatici (mentre in altre province esistono contratti onerosi a carico della Regione) continua a farsi carico dei problemi per la collettività senza nemmeno avere una sede

<Il centrodestra, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, ha votato contro l’ordine del giorno fuori sacco che abbiamo proposto per impegnare l’amministrazione a individuare una nuova sede per l’Associazione del Nucleo Guardie Zoofile in locali della Civica Amministrazione nel territorio del Municipio Levante, o in altra sede di un Municipio limitrofo, per dar modo ai volontari di proseguire lo loro preziosa attività a favore dell’ambiente con la vigilanza dei parchi, l’individuazione  delle discariche, la tutela degli animali>. Lo dicono al gruppo Pd. <L’Associazione, in virtù di una convenzione stipulata nel maggio 2017 con il Municipio Levante, aveva sede nei locali siti in piazza Duca Degli Abruzzi, ma alla fine del 2019 il Municipio Levante non ha più voluto rinnovare la concessione dei locali – spiegano al gruppo Dem -. La questione della nuova sede era già approdata in Sala Rossa e, nell’ottobre scorso, l’Amministrazione si era impegnata testualmente: “….a cercare di supportare anche l’attività individuando anche un locale diverso rispetto a quello che oggi il Municipio ritiene essere restituito ad uso istituzionale…”. Purtroppo oggi, dopo otto mesi, la situazione è rimasta invariata, senza alcuna soluzione. Il centrodestra continua a ignorare la legittima richiesta di una realtà come quella del Nucleo delle Guardie Zoofile che, con la sua attività, potrebbe dare ancora oggi un significativo contributo in particolare nella gestione degli spazi all’aperto dei Parchi di Nervi, anche a seguito delle normative della fase 2 post Covid-19, per migliorarne la vivibilità e la fruizione in sicurezza a favore dei cittadini>.
Il centrodestra aveva chiesto al Pd di ritirare l’ordine del giorno e di parlarne in commissione. La capogruppo della Lega Lorella Fontana si è impegnata a fare richiesta insieme al consigliere di Cambiamo Mario Baroni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: