Caso multe stoppate in via Alessi, la Procura apre un fascicolo

Crivello torna alla carica e propone agli assessori competenti Garassino (Sicurezza) e Campora (Amiu) le domande a cui, dice, ieri il Sindaco non avrebbe risposto in consiglio comunale

Sul caso delle multe stoppate sabato via Alessi la Procura ha aperto un fasciolo in seguito all’esposto del sindacato autonomo Csa. Nell’esposto, il Csa parla di una telefonata tra Bucci e il comandante della polizia locale Gianluca Giurato. Poco dopo sarebbe arrivata via radio dal Coa (centro operativo della polizia locale) l’ordine di sospendere l’attività sanzionatoria e di allontanarsi.
Della vicenda si interessa il procuratore aggiunto Vittorio Ranieri Miniati, che coordina il pool reati contro la pubblica amministrazione. L’indagine è stata assegnata al pm Gabriella Marino.

Il Sindaco già sabato ha detto di non aver disposto lui lo stop alle sanzioni, pur affermando di aver criticato il fatto che i cittadini non fossero stato avvertiti in modo adeguato del nuovo divieto e di aver disposto di cambiare iter per il futuro.

Ieri, in consiglio comunale, ha affrontato l’aula sostenendo di avere il diritto-dovere di fare il sindaco anche nella strada dove abita e dove si trova la pasticceria della moglie, affermando di aver sempre pagato le multe e aggiungendo che nessun membro della famiglia aveva un veicolo in strada.

Intanto, non ottenendo ieri risposta alle sue domande, il capogruppo di opposizione della lista Crivello Gianni ,Crivello, ha scritto per competenza agli assessori Garassino e Campora chiedendo: <hi ha comunicato agli agenti della polizia locale operanti in via Alessi, che avrebbero dovuto interrompere le sanzioni nei confronti dei veicoli in divieto di sosta; nel qual caso l’input fosse arrivato dalla centrale operativa del comando del Matitone, si richiede il nominativo del soggetto che ha dato l’ordine di agire in tal senso; quali sarebbero state le motivazioni che avrebbero giustificato l’allontanamento degli agenti della polizia locale costretti a sospendere atti previsti dalle norme vigenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: