Il Comune si costituisce parte civile al processo per il crollo del Ponte Morandi

Lo ha detto l’assessore all’Avvocatura Lorenza Rosso nel corso del Consiglio comunale di oggi

«Il Comune si costituirà parte civile al processo sul crollo di ponte Morandi, l’Avvocatura sta predisponendo l’atto di costituzione che sarà presentato all’udienza preliminare del 15 ottobre» ha detto Rosso, rispondendo a un’interrogazione del consigliere M5S Stefano Giordano.

Da tempo l’opposizione in consiglio comunale chiede che l’Amministrazione si costituisca parte civile. Sembra che fino all’ultimo il Comune abbia tentato di trattare un risarcimento diretto da Aspi che, evidentemente, non è andata a buon fine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: