A Calvari comincia l’Expo della Fontanabuona, produzioni artigianali e buona tavola i protagonisti

logo-piccoloComincerà domani, sabato 22 agosto, per concludersi domenica 30, la 31ª edizione dell’Expo Fontanabuona-Tigullio, organizzata dall’Agenzia di Sviluppo Gal Genovese ed ispirata alle tematiche dell’Esposizione universale di Milano. L’appuntamento è al Parco esposizioni Fontanabuona di Calvari, frazione di San Colombano Certenoli.
Come la “sorella maggiore” in svolgimento a Milano, quindi, anche l’Expo della Fontanabuona sarà dedicata al tema dell’alimentazione, declinata secondo le eccellenze locali presentate nelle loro sfaccettature più attraenti. Molto qualificata e numerosa la presenza delle imprese, con particolare attenzione alle attività produttive dell’artigianato, del commercio, dei servizi e naturalmente dell’agroalimentare.

Dopo aver festeggiato l’anno scorso il trentennale, Expo Fontanabuona-Tigullio si ripropone con una 31ma edizione dedicata, come da sua tradizione, alla promozione delle attività artigianali, culturali e commerciali del territorio di costa ed entroterra.
Il sottotitolo “Dentro l’Expo” non solo si ricollega all’edizione precedente che si preparava (“Verso l’Expo”) a condividere e riproporre il tema dell’Esposizione Universale di Milano ma vuole anche ricordare la partecipazione alla rassegna internazionale dei dieci Comuni della Val Fontanabuona che sono stati invitati ad esporre presso il padiglione Liguria lo scorso 13 giugno 2015. La liason con l’Expo di Milano continua anche per la scelta delle tematiche che sono cibo, produzioni agro-alimentari di qualità e ambiente.
L’evento avrà luogo dal 22 al 30 agosto presso il Parco Esposizioni Fontanabuona di Calvari (Comune di San Colombano Certenoli), nell’immediato entroterra del prestigioso Golfo del Tigullio.
L’intero programma è disseminato di numerosi eventi legati alla gastronomia e all’alimentazione, dimostrazioni culinarie, degustazioni, scuole di cucina, laboratori per bambini.
Un’ attenzione particolare verrà data al riciclo dei rifiuti(compost,smaltimento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche);tutta la manifestazione sarà eco-sostenibile.
L’interesse delle Amministrazioni comunali a partecipare a Expo Fontanabuona-Tigullio deriva da un preciso progetto di marketing territoriale portato avanti con la regia del Gal Genovese e finalizzato alla candidatura della Fontanabuona a meta turistica, specialmente per un turismo gastronomico, sportivo e del benessere.

Gli stand espositivi proporranno diverse tipologie di prodotti, da quelli artigianali a quelli agroalimentari, dagli artistici ai commerciali.
In particolare parteciperanno numerose attività artigianali dedicate alla produzione e lavorazione di tessuti, aziende artigiane del comparto ardesiaco e della lavorazione della pietra in genere, mobilifici e attività di falegnameria, arredo e ristrutturazione casa, oggettistica e creazioni artistiche. Numerose saranno le aziende dedicate al settore energia rinnovabile e sostenibile ed al risparmio energetico. Nel comparto alimentare diversi sono i prodotti: dai formaggi ai funghi passando per la pasta artigianale e la pasticceria; presenza delle aziende agricole e la partecipazione di aziende dedicate alla produzione di miele.
Le attività saranno collocate all’interno di strutture e tensostrutture nonché presso spazi esterni propriamente allestiti e si svilupperanno in due aree distinte (Area 1 e Area 2) collegate dall’antica “Via Patrania”, percorribile a piedi. Per passare da un’area all’altra si potrà usufruire del comodo e divertente trenino-navetta gratuito che in 1 minuto le collega.
Saranno presenti:
Spazio eventi gastronomici e Laboratorio di Cucina: durante la manifestazione vengono proposti eventi di conoscenza-degustazione di prodotti, laboratori di cucina, anche per bambini, dove i visitatori potranno cimentarsi in prima persona nella preparazione dei piatti (Area 1 e 2)
Spazio cucina e gastronomia: sono numerosi i punti dedicati al settore culinario in quanto diverse sono le soluzioni proposte ai visitatori. Sono disponibili un ristorante, che ogni sera propone piatti diversi tipici della tradizione o rivisitati, una focacceria, con produzione della famosa “focaccia al formaggio”, due spazi degustazione dove ciclicamente si alternano comitati e associazioni che propongono specialità locali (Area 1 e 2)
Spazi eventi culturali: la bella cornice del centro storico di Calvari, con la sua Cappella dedicata ai Santi Lorenzo, Pietro Paolo e Terenziano, l’edificio storico “Lascito Cuneo”, i giardini attigui e l’Antica via Patrania ospiteranno mostre d’arte e documentarie sul territorio, convegni tematici. Quest’anno la struttura del bocciodromo ospiterà, oltre a varie mostre fotografiche, lo spazio dedicato ai Comuni della Fontanabuona che si alterneranno con mostre e dimostrazioni di artigianato e gastronomiche
Il Mercatino degli agricoltori (tra Pad. G e Pad. F)
Area ludico-sportiva (Area 1) dedicata ad attività per grandi e piccini (circuiti di quad e moto, baseball e softball, area giochi gonfiabili…)
Baby Parking (Area 2) attività ludico-sportive
Spazio convegni che ospiterà incontri dedicati a diverse tematiche, da quelle agricole e ambientali a quelle di valorizzazione turistica e commerciale del territorio. Tali eventi sono concertati con enti, istituzioni, associazioni di categoria e comitati locali.
Spettacoli teatrali, concerti, esibizioni musicali e di ballo, intrattenimento, caratterizzeranno le nove serate della manifestazione.

Qui potete consultare il programma della manifestazione
http://www.expofontanabuonatigullio.it/wp-content/uploads/2015/08/100X210_Pieghevole_Expo_2015-EXPO.pdf

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: