Cultura 

Dalla casa museo di Dickens a Londra alla mostra a Villa Duchessa di Galliera, Paul Graham visita la città

Membro del board del Dickens Museum e segretario onorario della Dickens Fellowship internazionale, ha visitato”Rubens a Genova” a Palazzo Ducale, Palazzo Tobia Pallavicino (sede della Cciaa) ed è stato condotto per i vicoli della città vecchia vissuta dallo scrittore 1844 e il 1845. Dell’esposizione alla Villa di Voltri ha detto: «Una mostra importante non solo per Genova, ma per l’Italia intera, sulla figura di Dickens. Un plauso agli organizzatori e ai volontari del parco»

«Felice di essere qui», ha aggiunto Graham, arrivato a Genova proprio in occasione della mostra aperta a Villa Duchessa di Galliera. La mostra è curata da Matteo Frulio e da Marco Cazzulo, organizzata da Amici della Villa Duchessa di Galliera e da Aps sistema Paesaggio e gode del patrocinio del Charles Dickens Museum e della Dickens Fellowship.

«Per noi è stato un onore avere Paul Graham qui – commenta Frulio -. È la testimonianza e la certificazione che questa mostra ha un valore internazionale. Abbiamo avuto l’occasione per fargli conoscere presidi culturali cittadini importanti prima di venire qui, dando dimostrazione che fare rete serve, se la cultura fa da connettore».

«Consegneremo una targa ai curatori e agli Amici della Villa per aver organizzato questa mostra, a Carrara, sede della Dickens Fellowship, il 22 gennaio, come encomio per aver divulgato la figura di Dickens in Italia, nella “sua” Genova”» anticipa Marzia Dati, presidente della sezione italiana della Dickens Fellowship, con sede a Carrara,

«È un vero onore avervi potuto ospitare durante tutto il giorno – ha detto ai visitatori Emanuele Musso, presidente degli Amici della Villa -. Così come siamo orgogliosi di aver avuto il patrocinio del Dickens Museum e della Fellowship. È il primo evento di questa portata che ha patrocini internazionali, a dimostrazione che questa Villa ha le possibilità e tutte le carte in regola per ospitare eventi culturali di livello internazionale».


Pietro Toso e Marco Cazzullo hanno condotto Graham nella Sala Dorata di Palazzo Tobia Pallavicino e nel centro storico che ha visto lo stesso Dickens.

L’esposizione temporanea vede protagoniste le prime edizioni, le lettere, i ritratti le vedute di Genova di Luigi Garibbo e Domenico Cambiaso, statuine del presepe maraglianesco e non solo. Si tratta di un viaggio in quello che Dickens vide durante il suo soggiorno a Genova tra il 1844 e il 1845 e che gli ispirò il racconto di Natale “Le Campane”. Di questo e di “Racconto di Natale”, sono presenti nella mostra alcune vecchie edizioni.
Previste visite guidate per ragazzi e bambini delle scuole ed aperta durante le festività natalizie, la mostra si terrà presso il Teatro storico Villa Duchessa di Galliera, Voltri.

La mostra resterà aperta fino al 9 gennaio 2023.

Informazioni utili:
Biglietti in vendita su happyticket.it.
Info per scuole, gruppi e ingressi: info@villaduchessadigalliera.it.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: