rolli 

Genova e i Palazzi di Rubens, dal 14 al 16 ottobre tornano i Rolli Days di autunno

Lo splendore dei Palazzi genovesi Patrimonio Unesco che ispirarono il genio di Rubens

Al suo arrivo a Genova, nei primi anni del 1600, il ventenne Peter Paul Rubens rimase affascinato dai palazzi dell’aristocrazia genovese, non solo per la loro magnificenza o per la raffinatezza delle collezioni d’arte ma anche per l’organizzazione degli spazi e i servizi. 

Esattamente 400 anni fa, nel 1622, Rubens pubblicò ad Anversa il libro Palazzi di Genova che illustra le più importanti residenze aristocratiche genovesi, da lui considerati il più elegante modello di residenza del perfetto gentiluomo europeo, con tavole dedicate alle facciate, alle piante, alla struttura architettonica.

Dal 14 al 16 ottobre questi splendidi edifici si apriranno al pubblico, per l’edizione autunnale dei Rolli Days 2022, l’evento che celebra i Palazzi dei Rolli di Genova, Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 2006.

[Continua sotto]

«Genova si apre ancora una volta al mondo con l’inizio dei Rolli Days. I nostri palazzi rappresentano un patrimonio unico al mondo che porta ogni anno migliaia di persone in città desiderose di ammirare la nostra storia – afferma il sindaco di Genova Marco Bucci – Sono tante le novità anche quest’anno che si potranno scoprire guidati dai divulgatori scientifici, giovani professionisti pronti a coinvolgere i visitatori restituendo vita e respiro ai luoghi rubensiani di Genova. Buon lavoro a tutti e buoni Rolli Days».

«L’edizione autunnale dei Rolli Days è l’occasione per vivere un’esperienza unica al mondo: visitare quelle stesse dimore che costituirono, per Rubens, motivo di ritenere Genova la città più “alla moderna” d’Europa – aggiunge Giacomo Montanari, curatore scientifico dei Rolli Days – Un’esperienza non solo dedicata al passato, ma anche alle prospettive di futuro: saranno, infatti, 86 (mai così tanti) i giovani professionisti della cultura che permetteranno di vivere il patrimonio culturale cittadino nel ruolo di divulgatori scientifici. Le aperture dei Palazzi dei Rolli, naturalmente, sono anche sinergiche alla grande mostra allestita a Palazzo Ducale e dedicata al fertile rapporto tra la città e il pittore fiammingo, con qualche occasione importante in più: come i Rubens di collezioni private e i monumentali affreschi delle dimore cittadine che tornano, temporaneamente, a disposizione degli occhi di tutti»

Sarà possibile esplorare oltre 40 tra palazzi, ville e altri siti, immergendosi in una straordinaria stagione di storia, arte e bellezza, guidati dai divulgatori scientifici, giovani professionisti pronti a coinvolgere i visitatori restituendo vita e respiro ai luoghi rubensiani di Genova.

Sarà possibile visitare gran parte dei siti descritti nel volume dedicato ai palazzi genovesi (edizione del 1652) e verranno aperti oltre venti luoghi descritti dai disegni commissionati da Rubens.

Per la prima volta saranno aperti i piani nobili di ben 11 dei 12 palazzi che si affacciano su via Garibaldi (Strada Nuova, la Via Aurea della Genova rinascimentale e barocca), oltre ai monumentali edifici di Via Balbi, a quelli che punteggiano le vie del centro storico, alla superba Villa Pallavicino delle Peschiere e alla Villa Giustiniani Cambiaso, anch’esse raffigurate da Rubens nel suo libro: un’immersione in un sistema urbano unico al mondo.

I luoghi di Rubens non saranno però gli unici protagonisti: la prossima edizione dei Rolli Days sarà anche l’occasione per tornare in un rinnovato e riallestito Palazzo Rosso, e di scoprire il settecentesco Appartamento di Anton Giulio II Brignole Sale, aperto al pubblico per la prima volta da poche settimane.

I Rolli Days regalano anche due novità: l’apertura del Palazzo Arcivescovile, con i suoi arazzi, gli affreschi di Luca Cambiaso e altre opere affascinanti e il Conservatorio deiFieschi,dal1763, un’opera pia laica che conserva al suo interno la particolare chiesa, la quadreria della Fondazione, le stupende statuine da Presepe di scuola genovese, gli importanti archivi della famiglia Fieschi e del Conservatorio stesso.

Le visite già prenotate sulla piattaforma disponibile sul sito sono superiori a quelle dell’edizione del maggio scorso, e un terzo dei posti disponibili è ancora prenotabile.

Il numero di ingressi attesi si attesta complessivamente attorno ai 70 mila.

Oltre alle visite condotte dai divulgatori scientifici, si potranno prenotare itinerari con guida turistica anche in lingua, con la novità di alcune visite in genovese.

Prosegue poi l’impegno del Comune di Genova nel garantire a tutti la fruizione accessibile del patrimonio UNESCO, con l’offerta di visite guidate con traduzione in LIS e di visite riservate alle persone con disabilità psicosensoriali e cognitive in modalità lenta e condivisa. In questa occasione verranno anche ospitati all’interno dei Palazzi dei Rolli profughi sordi dalla guerra in Ucraina con visite e traduzione in lingua dei segni ucraina.

Anche questa edizione dei Rolli Days riempirà numerosi spazi cittadini di cultura e di emozioni, con un interessante programma di spettacoli teatrali e musicali, a Palazzo Tursi e in tutto il centro città dove, negli orari di apertura dei palazzi verrà anche riproposta la grande isola pedonale tra via Garibaldi, piazza Fontane Marose e via XXV Aprile.

L’edizione di ottobre 2022 dei Rolli Days è dedicata a Fiorenzo Toso (1962 – 2022), linguista, filologo, eccezionale conoscitore della lingua genovese e suo appassionato divulgatore a livello nazionale e internazionale. Il suo contributo alla conoscenza della cultura genovese è stato, è e sarà inestimabile per la città.

I palazzi e gli altri siti sono visitabili su prenotazione al link https://www.visitgenoa.it/rollidays-online/ dove sono anche disponibili informazioni e aggiornamenti sugli eventi collaterali.

Rolli Days è un evento promosso e organizzato dal Comune di Genova in collaborazione con Camera di Commercio di Genova, Ministero della Cultura – Segretariato Regionale della Liguria, Associazione dei Rolli della Repubblica Genovese, Università degli studi di Genova.

I SITI APERTI


I PALAZZI

Palazzo Antonio Doria (Spinola – Prefettura di Genova

largo Eros Lanfranco – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Paolo e Nicolò Interiano (Pallavicino)

piazza Fontane Marose 2 – venerdì ore 15-18; sabato e domenica ore 10-13 e 15-18

Palazzo Agostino Pallavicino

via Garibaldi 1 – venerdì ore 16.30-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Pantaleo Spinola (Gambaro)

via Garibaldi 2 – sabato e domenica ore 10-19

Palazzo Franco Lercari (Parodi)

via Garibaldi 3 – venerdì ore 17-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Tobia Pallavicino

via Garibaldi 4 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-15

Palazzo Angelo Giovanni Spinola,

via Garibaldi 5 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-15; domenica ore 10-19

Palazzo Gio Battista Spinola (Doria)

via Garibaldi 6 – domenica ore 10-18

Palazzo Nicolosio Lomellino

via Garibaldi 7 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Ingresso a pagamento consigliato da Radio Monte Carlo

Palazzo Niccolò Grimaldi (Palazzo Tursi)

via Garibaldi 9 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Luca Grimaldi (Palazzo Bianco)

via Garibaldi 11 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Baldassarre Lomellini

via Garibaldi 12 – venerdì ore 14-15:30; sabato ore 9-10.30 e 13.30-15.30

Palazzo Gio Francesco e Ridolfo Brignole Sale (Palazzo Rosso)

via Garibaldi 18 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Consigliato da Radio Monte Carlo

Palazzo Gerolamo Grimaldi (Palazzo della Meridiana)

salita San Francesco 4 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19.

Atrio e colonnato ingresso libero; salone del Cambiaso € 3; biglietto mostra ridotto per tutti a € 8; biglietto combinato Salone del Cambiaso+ mostra: 10 euro

Palazzo Giacomo Patrone (Lomellini)

largo Zecca 2 – venerdì ore 15-18; sabato ore 10-18; domenica ore 10-18

Palazzo Gio Francesco Balbi

via Balbi 2 – sabato e domenica ore 10-19

Palazzo dell’Università

via Balbi 5 – sabato e domenica ore 10-19

Palazzo Stefano Balbi (Palazzo Reale)

via Balbi 10 – venerdì 9 – 19, sabato 9 – 22, domenica 10 – 18

Palazzo Gio Battista Centurione (Andrea Pitto)

via del Campo 1 – sabato e domenica ore 10-19

Palazzo Francesco Grimaldi (Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola)

piazza di Pellicceria – venerdì 9 – 19, sabato 9 – 22, domenica 10 – 18

Palazzo Ambrogio di Negro

via San Luca 2 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Doge Ferretto

piazza Ferretto 1 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Sinibaldo Fieschi

via San Lorenzo 17 – sabato e domenica ore 10-12:30 e 15-18

Palazzo Vincenzo Imperiale

piazza Campetto 8 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-20; domenica ore 10-19

Ingresso a pagamento € 5

Palazzo Nicolò Spinola (Franzone)

via Luccoli 23 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-21; domenica ore 10-19

Palazzo Lercari Spinola

via Orefici 7 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-19; domenica ore 10-19

Consigliato da Radio Monte Carlo

Palazzo Doria De Fornari

piazza De Ferrari 4 – venerdì ore 15-19; sabato ore 10-19; domenica ore 10-19

LE VILLE

Villa Spinola di San Pietro

via San Pietro 2 – sabato e domenica ore 10-16:30

Villa Giustiniani Cambiaso

via Montallegro 1 – sabato e domenica ore 10-19. Consigliato da Radio Monte Carlo

Villa Pallavicino delle Peschiere

via San Bartolomeo degli Armeni 5 – sabato e domenica ore 10-19

Villa del Principe

piazza del Principe 4 – venerdì ore 10-19; sabato ore 10-21 e domenica ore 10-19

Ingresso a pagamento € 6.

Villa Imperiale Scassi

largo Gozzano 3 – sabato e domenica ore 10-16

ALTRI SITI

Palazzo Arcivescovile

piazza Matteotti 4 – venerdì ore15-19; sabato ore 15-19; domenica ore 10-19

Conservatorio Fieschi

Mura dello Zerbino 16 – sabato e domenica ore 10-19 Consigliato da Radio Monte Carlo

Palazzo Banca CARIGE

via Cassa di Risparmio 15 – sabato e domenica ore 10-19

Teatro Carlo Felice

passo Eugenio Montale 4 – venerdì 12.30-15.30; sabato 12.30-15.30; domenica 13.30-16.30

Archivio di Stato

piazza di S. Maria in via Lata 7 – sabato e domenica ore 10-18

Albergo dei Poveri

piazza Emanuele Brignole 2 – sabato e domenica ore 10-19 (ultimo accesso 18)

Ingresso a pagamento € 4.

Archivio del Magistrato di Misericordia

via dei Giustiniani 15 – sabato e domenica ore 10-12.30 e 14-18

Basilica delle Vigne – Kalatà Experience

piazza delle Vigne – venerdì ore 16, 17.30, 18, 19.30; sabato e domenica ore 10, 11.30, 12, 13.30, 14.30, 16, 16.30, 18 Ingresso a pagamento € 2.

VISITE SPECIALI E TOUR GUIDATI

Rolli in Zenéise (visite in genovese) gratuite, prenotazione obbligatoria su https://www.happyticket.it/genova/prenota-biglietti/367-.htm

Palazzo Spinola Gambaro (domenica h. 11:20 – h. 16:40)
Palazzo Tobia Pallavicino (venerdì h. 17, sabato h. 11:20 – h. 17)

Visite in francese gratuite, prenotazione obbligatoria su https://www.happyticket.it/genova/prenota-biglietti/369-.htm
Palazzo Spinola Doria (domenica h. 10:40 – h. 14:20)
Palazzo Angelo Giovanni Spinola (sabato h. 11.20 – h. 13.40)

Visite in inglese gratuite, prenotazione obbligatoria su https://www.happyticket.it/genova/prenota-biglietti/368-.htm
Palazzo Tobia Pallavicino (domenica h. 10:20)
Palazzo Spinola Franzone (sabato h. 11:40 – h. 17:40)
Palazzo Doria de Fornari (venerdì h. 15:40 – h. 18)

Visite in LIS
Palazzo Centurione Pitto h. 11
Palazzo Ambrogio di Negro h. 14

PERCORSI GUIDATI CENTRO STORICO E PALAZZI DEI ROLLI a cura del Comune di Genova

Info, prenotazione e tariffe su: https://www.visitgenoa.it/it/rolli-days-genova-ottobre-2022-strade-e-palazzi-da-vivere


Le visite possono essere acquistate anche presso lo IAT – Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di via Garibaldi 12R

Tour 1: Palazzo Angelo Giovanni Spinola e Palazzo Prefettura
Tour 2: Palazzo Spinola Gambaro e Palazzo Spinola Lercari
Tour 3: Palazzo Agostino Pallavicino e Palazzo Doge Ferretto
Tour solo in inglese: Palazzo Spinola Franzone and Palazzo Doria de Fornari;
Buy your ticket on: https://www.visitgenoa.it/node/11007

ALTRI TOURS
Percorsi a cura di Explora: https://www.exploratour.it/rolli-days/

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

PROGETTARE L’UNESCO: QUANDO L’INNOVAZIONE INCONTRA LA CULTURA – ROLLI DAYS GENOVA

Il 14 ottobre alle 18 nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi verranno presentati i follow up dei progetti dei vincitori della call for ideas “Rolli Lab” e le nuove sfide dell’ufficio UNESCO di Genova.

Spreetz Stories racconterà del primo podcast Cyberpunk sul centro storico genovese “Acca – La Serie” e quello del Marchese di Palazzo Rosso, MadLab 2.0. porterà il loro plastico del sestiere delle Maddalena e il robot “Pepper” che dialogherà con il moderatore e il pubblico, Artys, Modus e Nicoletta Bevilacqua mostreranno il loro servizio innovativo per il monitoraggio e la conservazione delle facciate dei Palazzi dei Rolli, Laura Lastrico presenterà come si può vivere il centro storico attraverso l’esperienza Caccia e Vinci, un nuovo format narrativo della città alla portata di tutti, dai più piccoli agli adulti.

Verrà anche presentato anche il nuovo sito internet “Genova: le Strade Nuove e i palazzi dei Rolli” (https://www.rolliestradenuove.it/) e il progetto “Il Patrimonio dei Palazzi dei Rolli tra radici culturali e nuove sfide di fruibilità innovative” che riguarda misure speciali di tutela e fruibilità dei Palazzi dei Rolli progettando nuove azioni di promozione del sito con focus puntuale sui sistemi atrio-scala, sui cortili interni e sui loggiati.

A fine evento verrà offerto un aperitivo nel loggiato.

LA CITTÀ’ INVISIBILE – Abbazia del Boschetto (Evento sold out)

“La città invisibile” è il titolo dello spettacolo in programma venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 ottobre.

Tre giornate in cui l’Abbazia di San Nicolò del Boschetto sarà eccezionalmente aperta per dare spazio ai racconti degli invisibili che la abitano, alla scoperta non solo del suo passato ma anche del suo presente.

Ogni sera lo spettacoloandrà in scena alle ore 20.30, preceduto e seguito da una visita guidata al complesso architettonico, curata dai divulgatori dei Rolli Days.
La storia dell’arte e le storie delle persone dialogano in un progetto ideato per Teatro Pubblico Ligure da Sergio Maifredi che, grazie all’iniziativa dello storico dell’arte Giacomo Montanari e dell’Assessorato alla Cultura di Genova, mette in luce la vita degli invisibili in uno spettacolo che si svolge nell’abbazia simbolo, sin dal XIV secolo, di una vocazione all’accoglienza portata avanti in epoca moderna dall’attività laica dell’Opera Don Orione.

GENOVA DELLE ARTI

Sabato 15 ottobre, ore 21
Chiesa del Gesù – piazza Matteotti

Giacomo Montanari, storico dell’arte, racconta la pala d’altare “Circoncisione” di Pieter Paul Rubens.

Quartetto Nannerl – Conservatorio Niccolò Paganini di Genova: Yesenia Vicentini e Filippo Taccogna (violini), Teresa Valenza (viola) e Carola Puppo (violoncello) eseguono Niccolò Paganini e altri compositori.

Pino Petruzzelli legge letteratura e poesia di autori legati ai capolavori della Chiesa del Gesù

RUBENS E I PALAZZI DI VILLA A SAN PIER D’ARENA
15 e 16 ottobre

Centro Civico Buranello – Ore 10-17
La mostra si focalizza sui rilievi che Rubens ha effettuato nel 1622 su due ville delle famiglie Spinola di San Pietro e Grimaldi site a San Pier d’Arena
L’esposizione si terrà nella Sala Tonda del Centro Civico Buranello i giorni 14 e 15 ottobre ed è a cura di Italia Nostra, i Cercamemoria della Biblioteca Gallino, e l’associazione Culturale Pianissimo, che da anni si occupano della valorizzazione delle Ville, delle Torri e del territorio in generale.

CLAUS ET JUBILATIO – Eco di superne Armonie
Domenica 16 ottobre
Chiesa di S. Carlo – via Balbi 10 – Ore 16

Arte di Concerto e meditazioni nella chiesa dei Santi Vittore e Carlo a cura del gruppo vocale “Vox Dogalis”.
Brani di Palestrina, Da Viadana, J. Deprez, Nanino, A. Scarlatti e Bruckner

Incontri con RESTAURA. Scoprire il restauro nei laboratori del centro storico (Evento sold out)

5 visite guidate a 5 laboratori di restauro nel centro della città, un itinerario per innamorarsi di un mestiere affascinante.

Il percorso comprenderà:
Aurelia Costa Restauri, Piazza Cattaneo 26/3 (sede di RESTAURA) dipinti su tela e tavola, sculture lignee
Bottega del Restauro di Amalia Sartori, Campetto – materiali lapidei, affreschi

Laboratorio Restauro di Elena Parenti, via San Lorenzo – dipinti su tela e tavola, sculture lignee
Laboratorio Restauro di Alice Ferroni, via Ravasco – opere su carta
Laboratorio Restauro di Roberta Moggia, via Ravasco – dipinti su tela e tavola, sculture lignee

Le visite si terranno:
venerdì 14 ottobre ore 17
sabato 15 ottobre ore 10 e 15
domenica 16 ottobre ore 10 e 15

LOWTOPIC – CONCERTO X STELLARE

Venerdì 14 ottobre ore 21 – Palazzo Tursi

Prima nazionale del live di musica musica elettronica strumentale nato dall’incontro tra le composizioni di Lowtopic, (al secolo Francesco Bacci), Emilio PozzoliniFilo QAle BavoRaffaele RebaudengoTommaso Rolando e Ayham Jalal. Per l’occasione Lowtopic presenta in anteprima One Track for a Plane”, composizione divisa in tre parti che diventa un EP in uscita venerdì 14 ottobre per Stellare. A cura di Electropark. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

MAURIZIO CARUCCI SOLO – piano, voce e racconti
Sabato 15 ottobre ore 21 – Palazzo Tursi
Ingresso libero
Evento a cura di RST Events

 

UN RITORNO IN MUSICA CON RACCONTI, LETTURE E UN PIZZICO DI FOLLIA
venerdì 14 ottobre h 20.30

domenica 16 ottobre h 17.30
TIQU Teatro Internazionale di Quartiere – piazzetta Cambiaso 1

Concerto di clavicembalo della musicista Agnes Abergel, che farà ascoltare dal vivo musica Barocca di autori del Seicento e Settecento francese, a cura dell’associazione Sarabanda. Evento gratuito con prenotazione obbligatoria (a partire da giovedì 6/10) su https://www.happyticket.it/genova/rassegne/499-rolli-days-ottobre-2022.htm

 

SIMBOLICO BALUARDO
Un tassello nella valorizzazione e ri-scoperta del Ponente genovese: le torri di Sampierdarena e Cornigliano.  In occasione dei Rolli Days, quattro tour della durata di circa 1 ora porteranno il pubblico alla scoperta di alcune delle 21 torri di villa e di avvistamento ancora esistenti.

Sabato 15 ottobre
Ore 10 – via Muratori (davanti a villa Bombrini): Tour delle torri di CorniglianoOre 15 – Largo Gozzano: Tour delle torri di Sampierdarena

Domenica 16 ottobre
Ore 10 – Largo Gozzano: Tour delle torri di Sampierdarena
Ore 15 – via Muratori (davanti a villa Bombrini): Tour delle torri di Cornigliano

A cura della Sezione di Genova di Italia Nostra in collaborazione con le Associazioni Ascovil di Cornigliano, i Cercamemoria della Biblioteca Gallino e Pianissimo di Sampierdarena, nell’ambito del progetto “Alla ricerca dei Beni Comuni” finanziato dal Ministero del Lavoro e della Politiche Sociali.

Per info e prenotazioni torri.cornisamp@gmail.com

ANGELICA BRADAMANTE OLIMPIA E LE ALTRE. LE DONNE DELL’ORLANDO FURIOSO 
Orlando Angelica e le altre. L’Ariosto nello specchio del femminile

Venerdì 14 ottobre ore 16 – Liceo Gobetti – Villa Spinola di San Pietro
Conferenza di presentazione del progetto – Angelica Bradamante Olimpia e le altre

venerdì 14 ottobreLiceo Gobetti – Villa Spinola di San Pietro, ore 16

sabato 15 ottobre Liceo Gobetti – Villa Spinola di San Pietro – Repliche alle ore 17.00 – 18.30 – 21.30

domenica 16 ottobre Villa Imperiale Scassi “La Bellezza” – Repliche alle ore 16.00 – 17.30 – 20.30.
Lo spettacolo sarà preceduto dalla presentazione del Palazzo Imperiale Scassi “La Bellezza” a cura dell’Associazione culturale “La Strada dell’Arte”.

I Rolli Days ospitano il progetto – laboratorio sull’Orlando Furioso del Festival dell’Eccellenza al Femminile XVIII edizione – Next Generation Women – Icone, 8 episodi teatrali ospitati nelle ville di Sampierdarena.
Gli spettacoli raccontano il poema dell’Ariosto dal punto di vista dei personaggi femminili, e sono interpretati da un gruppo laboratoriale formato da allievi attori e giovani attori neodiplomati nelle Accademie di tutta Italia.

A cura di Consuelo Barilari, Produzione Schegge di Mediterraneo – Festival dell’Eccellenza al femminile.

L’evento è gratuito ma è obbligatorio prenotare su https://www.happyticket.it/genova/rassegne/499-rolli-days-ottobre-2022.htm

CONCERTO DI ANDREA BACCHETTI
domenica 16 ottobre ore 19 cortile di Palazzo Tursi

OLTREGIOGO DAY
Sabato 22 e domenica 23 ottobre

L’influenza politica e culturale di Genova nei secoli ha toccato parte del Piemonte; per questo anche nell’Oltregiogo troviamo i proprietari dei Palazzi dei Rolli che commissionano opere ad artisti genovesi, e che influenzano la realizzazione di chiese e castelli.
Per scoprire questo territorio e il suo legame con la Genova dei Rolli, un appuntamento per il 22 e 23 ottobre: gli Oltregiogo Days.

Per informazioni: https://www.oltregiogo.org/oltregiogo-days-siti-visitabili/

LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

La campagna di promozione dell’evento sul web e sui social è stata lanciata il 13 settembre nel nord Italia e ha raggiunto 5.772.526 impression, generando 94.527 click al sito https://www.visitgenoa.it/rollidays-online/

I post in organica sui canali social hanno raggiunto 131.831 persone in 6.841 interazioni e 5.620 risposte all’evento Facebook.

INFLUENCER TOUR

Nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15 ottobre avremo come ospite a Genova un piccolo gruppo di influencer, art addicted e travelers che racconteranno la Superba attraverso gli occhi di Peter Paul Rubens. Gli influencer, provenienti da Firenze, Roma, Torino e Milano, sono:

Eleonora Rebiscini 13.6 K (https://www.instagram.com/eleonorarebiscini/ ),

Evelina Silvestroni 29.7 K (https://www.instagram.com/a_r_t_i_t_u_d_e/ ),

Rachele Borrotto Dalla Vecchia 101 K (https://www.instagram.com/blondewithstendhal/),

Tina, Elisa e Chiara 6380 (https://www.instagram.com/theartguide_/),

Giulia Bendinelli 12.2 K (https://www.instagram.com/brezzadarte/),

Giulia Ceirano 16.8 K (https://www.instagram.com/giuliaceirano/).

Due giorni per scoprire i meravigliosi Palazzi di Genova, 42 dei quali sono Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2006, attraverso un itinerario personalizzato per raccontare i Rolli Days, la mostra “Rubens a Genova” e il network Genova per Rubens.

Seguiti sui canali social del Comune di Genova:

@genovamorethanthis e @museidigenova.

LOCAL INFLUENCER

Per raccontare i Rolli Days sono stati coinvolti anche 15 profili di local influencer che, attraverso i loro canali social, racconteranno il Patrimonio Unesco genovese a colpi di click.

Seguiteli su lestradedigenova, Viaggiochemipassa, mauribardi, isegretideivicolidigenova, andre_mala94, photoflavio69, Luca_cheval, panna_1995, inviaggioconmonica, InViaggioconCipeCiop, cilirosa, asil.e, ilfotografodeipuffi, romina_condemi e liguriagram.

IL LOGO ROLLI DAYS DIVENTA MARCHIO REGISTRATO

Per garantire l’uso appropriato e corretto del logo, per tutelare la funzione di identificazione e di riconoscimento dell’evento e salvaguardarne immagine e prestigio, il logo Rolly Days è stato registrato presso la Camera di Commercio di Genova e il Comune di Genova ne è titolare esclusivo. Il logo viene concesso a titolo gratuito a tutti i soggetti contemplati dal regolamento che ne facciano richiesta, per la promozione coordinata dell’evento. L’utilizzo del logo Rolli Days è inoltre regolato da un manuale che definisce le linee guida del suo utilizzo.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: