Facce de Zena 

“Welcome to Liguria” il nuovo inno ligure anti turisti spopola sul web

Oltre 7mila visualizzazioni su Youtube per il tormentone estivo firmato da Giulia Eleonora Musso e una miriade di like su Tiktok e Instagram per le avventure della panettiera ligure doc interpretata dall’attrice. Tema non originalissimo, ma un evergreen alla nostra latitudine. Giulia riesce a prendere in giro sia il nostri corregionali sia i “foresti”, sopratutto quelli che vengono dal nord: i “senzamare”

Giulia Musso, nata a Rapallo, si finge commessa di un panificio (inesistente), il panificio Rossetti, alle prese con la calata dei visitatori da oltre i Giovi. Attrice diplomata alla Bernstein School of musical theatre di Bologna con un master alla prestigiosa scuola di recitazione Stella Adler Studio di New York. Parla l”inglese come l’Italiano, se la cava a strimpellare la chitarra e a suonare il pianoforte, eccelle in parecchi sport (equitazione, salto ostacoli, sci e tennis) ma, soprattutto, sa cantare.

Il testo della canzone

Signora… ce l’avete il tesserino dei residenti
Sette di mattina, due ore e siamo giù
Tu metti i mocassini, io prendo il BMW
Due curve in Serravalle coda leggendaria
Tra traffico e lavori leggo Welcome to Liguria
Belin, sono arrivati chiudiamo le serrande
Da Ponente a Levante
O se proprio dobbiamo sopportarli
Lasciamoli in mutande
Dai che l’Italia è grande
Perché non vai fuori dalle balle
Ad esempio in un trullo
Perché a me stai sul cucullo
Welcome to Liguria
Caffelatte e Focaccia
Welcome to Liguria
Chiedi la pizza bianca te la diamo in faccia
Welcome to Liguria
Il pesto per vampiri io non lo comprerei
Ma sei un SENZAMARE
Tu c’hai solo gli sghei
Tra il mare e le colline
Di spazio nu ghe n’è
Ma tu vuoi parcheggiare
E ti scordi che
Siamo poco accoglienti
Soprattutto i negozianti
Vogliam solo residenti
Non facciamo mai gli sconti
All’ospitalità inetti
Ma abbiamo anche dei difetti
Welcome to Liguria
Caffelatte e Focaccia
Welcome to Liguria
Chiedi la pizza bianca te la diamo in faccia
Welcome to Liguria
Il pesto per vampiri io non lo comprerei
Ma sei un SENZAMARE
Tu c’hai solo gli sghei
Welcome to Liguria
Caffelatte e Focaccia
Welcome to Liguria
Chiedi la pizza bianca te la diamo in faccia
Welcome to Liguria
Il pesto per vampiri io non lo comprerei
Ma sei un SENZAMARE
Tu c’hai solo gli sghei
Se la focaccia è unta fica non la voglio poi mi sporco
Belin signora l’olio della focaccia è un po’ così
Dai mi macchia il vestitino cazzo, non ce l’ha un tovagliolino
Allora, io ce lo do anche, ma poi lei mi si toglie dal belino
Welcome to Liguria
Caffelatte e Focaccia
Welcome to Liguria
Chiedi la pizza bianca te la diamo in faccia
Welcome to Liguria
Il pesto per vampiri io non lo comprerei
Ma sei un SENZAMARE
Tu c’hai solo gli sghei
Welcome to Liguria
Caffelatte e Focaccia
Welcome to Liguria
Chiedi la pizza bianca te la diamo in faccia
Welcome to Liguria
Il pesto per vampiri io non lo comprerei
Ma sei un SENZAMARE
Tu c’hai solo gli sghei
Arriverà Settembre

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: