Cultura 

Alla Sala Dogana, dall’Accademia Ligustica, i nuovi linguaggi artistici

Oggi, giovedì 26 maggio, alle ore 18.00, inaugura, negli spazi di Sala Dogana del Comune, Think Forward #2, in mostra gli elaborati degli studenti

Continuano nella cornice di Sala Dogana, il luogo dedicato alla cultura giovanile nel cuore della città vecchia e di Palazzo Ducale, da sempre dedicato a far conoscere al pubblico i nuovi linguaggi artistici. le iniziative realizzate dall’Accademia Ligustica con un’esposizione che, dopo la pandemia, ritorna in presenza.

Think Forward #2 è il titolo della mostra e riprende quella che è ormai una tradizione dell’Accademia, grazie alla quale i diplomati hanno l’occasione di completare il proprio percorso di ricerca, presentando al pubblico i progetti.

La mostra è curata dal vicedirettore e docente di Storia dell’Arte Alessandra Gagliano Candela e presenta un ventaglio ampio e composito di quanto è avvenuto nelle aule fisiche e virtuali, del quale le tesi costituiscono un importante momento di sintesi.

Le opere esposte rappresentano un invito a guardare al futuro dopo il difficile periodo della pandemia e che oggi, più che mai, offre la possibilità di uno sguardo di lunga gittata sulla ricerca dell’Accademia Ligustica di Belle arti, dove la teoria trova applicazione nel fare artistico. 

All’interno di Sala Dogana il visitatore verrà accompagnato da un flusso ininterrotto di immagini e riflessioni, nel quale si combinano pittura e nuovi media, scenografia e indagine sull’arte, grafica d’arte e fotografia, decorazione e illustrazione, declinati in modi a tratti sorprendenti, parti di un tutto in continua evoluzione, che riflette il nostro tempo inquieto.

IN MOSTRA

Davide Benelli, Pietro Canepa, Sara Canepa, Alice Di Bella, Irene Fersini, Tania Hinz, Anna Icardi, Carlotta Isola, Giorgia Lombardo, Alessandro Lorusso, Arianna Maestrale, Luca Marzocchi, Francesca Migliorin, Giorgia Monticini, Linda Motto, Miriam Muscas, Beatrice Napoli, Ludovica Palio, Alessia Poltini, Alex Raso, Cinzia Ratto, Bianca Rollero, Chiara Rossi, Giulia Sambuceti, Nicolò Tomasi 

L’ACCADEMIA DI BELLE ARTI A GENOVA

Il percorso di diploma offre numerosi indirizzi, sempre più specializzati per restare al passo con la crescente richiesta di nuove professionalità creative: Scenografia, Didattica dell’arte, Grafica d’arte, Progettazione Artistica per l’Impresa, Pittura, Decorazione, Scultura e Nuove tecnologie dell’arte.

Il percorso di formazione, equivalente ad una laurea triennale – titolo riconosciuto a livello europeo – può essere completato con i bienni specialistici: Scenografia e Costume per lo spettacolo, Decorazione, Pittura e Progettazione Artistica per l’Impresa, suddivisa nei tre indirizzi di Web Design, Illustrazione e Fotografia.

SALA DOGANA del COMUNE DI GENOVA

È uno spazio dedicato alla creatività giovane coordinato dal Comune di Genova nell’ambito di Palazzo Ducale con la partecipazione dell’Accademia Ligustica e dell’Università, con l’intento di agevolare giovani artisti offrendo loro lo spazio ed alcuni servizi, per far conoscere ed evidenziare le varie sensibilità oltre alle aspettative delle nuove generazioni attraverso le arti visive, la musica e altre forme espressive contemporanee.

Sala Dogana – Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura

Piazza Matteotti 9, 16121 Genova

Dal 26 maggio al 12 giugno 2022 ore 15,00-20,00. 

Chiuso lunedi e martedì 

Ingresso libero con obbligo di mascherina

Informazioni

www.genovacreativa.it

www.accademialigustica.it

FB: Sala Dogana Genova

saladogana@comune.genova.it

comunicazione@accademialigustica.it

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: