diritti e sociale Senza categoria 

Liguria Rainbow, un’esplosione di colori cambia la città per la Giornata internazionale contro l’Omolesbobitransfobia

Martedì 17 maggio, alle 18.30, si inaugurerà formalmente la salita che porta ai Giardini Luzzati. Domenica è stata colorata di arcobaleno dal Coordinamento: «Una città colorata è una città più vivibile e accogliente»

«I sei colori della bandiera rainbow, in cui in questi anni si è identificato il movimento LGBT+, celebrano la Giornata Internazionale contro l’omolesbobitransfobia (o IDAHOBIT, acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia, Transphobia) riconosciuta dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite, e che si celebra dal 2004 il 17 maggio di ogni anno – dicono al coordinamento Liguria Rainbow -. Rosso, arancione, giallo, verde, blu, viola questi i colori standard, ai quali recentemente si sono aggiunte nuove tinte e nuove combinazioni in nome dell’inclusione e della visibilità di tutta la costellazione delle soggettività LGBT+. Una città colorata è una città più vivibile e accogliente».

Grazie a un piccolo grande gruppo di persone di tutte le età, per la precisione dai 3 ai 70 anni, con rulli e pennelli, è stato trasformato il volto di un pezzo di città. Ora tutte e tutti possono rotolarsi, fare selfie, saltellare, sdraiarsi e camminare sopra questi colori, per provare l’emozione della bellezza che cura e crea comunità.

«Ringraziamo i Giardini Luzzati – Spazio Comune per la collaborazione, che non finisce qui! Ritorna infatti il Liguria Pride Village dal 4 al 12 giugno, con eventi mostre spettacoli giochi concerti, aperti a tutta la cittadinanza. Con un ingresso così spettacolare ci aspettiamo i fuochi artificiali e ancora tanta bellezza» dicono a Liguria Rainbow.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: