Cronaca 

Agli arresti domiciliari danneggia un portone e l’auto della Polizia. Arrestata

Sabato sera gli agenti dell’U.P.G sono intervenuti in un condominio di Pra’ poiché durante una lite con il compagno, la donna aveva sferrato un calcio alla porta del palazzo, infrangendo il vetro inferiore


La Polizia di Stato ha arrestato in via Vittorino una 31enne per il reato di evasione, denunciandola altresì per danneggiamento.

Gli operatori hanno suonato alla sua porta più volte ma senza nessuna risposta.

Al termine del controllo gli operatori, nel dirigersi verso il veicolo di servizio, hanno visto la giovane che parlava al telefono all’esterno del proprio domicilio e con area indifferente si stava allontanando. Alla vista dei poliziotti ha cercato di rientrare in casa ma è stata immediatamente riconosciuta in quanto persona sottoposta agli arresti domiciliari.

Nel momento in cui la donna è stata fatta salire sulla volante ha iniziato ad agitarsi, a dare testate e pugni contro il divisorio in plexiglas e a colpire ripetutamente con calci il vetro dello sportello posteriore, danneggiandolo.

In copertina: immagine di repertorio

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: