Lista Europa Verde con Sansa-Linea Condivisa, ecco i 40 candidati

Ha preso il via questa mattina la campagna elettorale dei 40 candidati e candidate della Lista Europa Verde con Sansa – Linea Condivisa, a sostegno del candidato sindaco Ariel Dello Strologo.

“ Dalla varietà all’inclusività: è il lavoro che dobbiamo fare tutti insieme, con la coalizione e con le liste. Questa lista mi rende orgoglioso e ottimista, candidati di ogni età, provenienza di nascita e di quartieri, esperienze professionali e di vita variegate – commenta il candidato sindaco Ariel Dello Strologo -. Genova è una città che può definirsi multietnica e multiculturale. Ma è ancora troppo poco inclusiva. L’obiettivo fondamentale che ha unito le diverse anime della coalizione, l’idea di combattere le diseguaglianze, si raggiunge ricompattando la comunità, le persone”.

Insieme ai candidati, hanno partecipato all’evento, organizzato al teatro La Claque, i referenti politici che hanno dato vita alla lista: Ferruccio Sansa e Selena Candia per la Lista Sansa, Gianni Pastorino e Rossella D’Acqui per Linea Condivisa, Simona Simonetti e Luca Amato per Europa Verde.

“ Siamo una lista che mette a disposizione della città un patrimonio comune formato dalle differenze portate da ciascun candidato. C’è un ingegnere esperto di energia, un avvocato di strada, ragazzi dei Fridays for Future, capi scout, educatori, una mamma che combatte per i diritti dei bambini disabili, insegnanti, esperti di transizione verde, informatici, una broker assicurativa e tante altre storie e professionalità – spiega Ferruccio Sansa, capogruppo dell’omonima Lista in Consiglio Regionale -. Tutti insieme avremo la grande responsabilità di rendere di nuovo credibile l’esperienza della politica. E lo faremo attraverso passione e competenza”.

“ La cura del nostro territorio e delle persone che lo abitano sarà la base di ogni scelta politica della nostra lista per Genova. Dobbiamo portare dentro il consiglio comunale e i consigli municipali temi come la lotta alle diseguaglianze, la mobilità sostenibile, la fuga dei giovani, la cura degli spazi urbani, le periferie, la cultura, la parità di genere, l’economia circolare, i diritti civili, il precariato – aggiunge la consigliera regionale della Lista Sansa, Selena Candia -. I candidati e le candidate della lista vogliono essere protagonisti di una Genova diversa: una Genova migliore di quella in cui ci stanno costringendo a vivere, dove la qualità della vita non è una fortuna di pochi, ma un diritto di tutti”.

“ È una bella lista, ricca di competenze e tanto territorio. Una lista fatta da chi ha un’idea alta di tutela dell’ambiente, del lavoro e dello sviluppo sostenibile, nel rispetto della compatibilità con territori e delle donne e degli uomini che ci vivono – osserva il consigliere regionale di Linea Condivisa, Gianni Pastorino -. Ci piace l’idea di essere uniti e ci piace la definizione di lista rosso-verde, l’idea di poter comunicare finalmente un pensiero che guarda all’ambiente e al lavoro, alla tutela del territorio e alla salute pubblica, sostenendo le migliore esperienze della sinistra e dell’ambientalismo italiano”.

Al capogruppo regionale di Linea Condivisa, la presidente del partito, Rossella D’Acqui aggiunge: “Una lista che mi piace perché ci sono tante donne ma, soprattutto, donne con competenze. La parità di genere è un tema che ci sta a cuore, lo dimostra oggi la presenza dei sei referenti di coalizione: tre uomini e tre donne. Siamo stati attenti a costruire una lista composta da persone qualificate”.

“ Genova deve affrontare la crisi energetica incentivando concretamente e rapidamente il passaggio alle rinnovabili. Le rinnovabili sono economicamente più convenienti e indipendenti dalle crisi geopolitica in corso– sottolineano i co-portavoce di Europa Verde Liguria, Simona Simonetti e Luca Amato -. La Liguria è l’ultima regione per percentuale di rinnovabili, una dipendenza dalle fossili che paghiamo ogni giorno in bolletta. Genova può essere protagonista nell’affrontare la crisi energetica con la riqualificazione degli edifici pubblici, l’incentivazione delle comunità energetiche, il pieno sostegno alle ricerca delle nuove tecnologie”.

Ecco i candidati

BARBARA BAROLI MARINIELLO

66 anni, avvocato, ha lavorato presso l’Avvocatura di Regione Liguria, occupandosi principalmente di vertenze legate al diritto amministrativo. Inoltre è impegnata a fanco del Comitato Difesa Consumatori, del Tribunale per i diritti del Malato e degli Amici della Terra.

NICOLETTA BODRATO

43 anni, farmacista. Ha giocato a calcio per 25 anni, imparando sul campo che i risultati più soddisfacenti non si raggiungono da soli, ma lavorando duramente insieme. Vive a Carignano, lavora a Begato.

ERMETE BOGETTI

70 anni, già magistrato presso la Corte dei Conti e pubblico ministero, dirigendo l’Uffcio come Procuratore regionale presso la Procura.In pensione dal 2017 è stato nominato presidente di Italia Nostra Genova per l’impegno che ha sempre dedicato alla tutela dell’ambiente.

FILIPPO BRUZZONE

30 anni, nato e cresciuto nel ponente genovese, laureato in giurisprudenza. É stato consigliere municipale nel Municipio VII Ponente e proprio a seguito della sua esperienza, sente l’esigenza di riportare al centro i quartieri popolari, periferici e collinari da troppo tempo abbandonati.

ANTONELLA CASCIONE

44 anni, avvocata, si occupa di diritto penale e di diritto dell’immigrazione. Crede che serie A e serie B debbano essere categorie riservate alle sole discipline sportive, non certo a quartieri e ad individui.

ILARIA CHESSA

44 anni, laureata in Giurisprudenza, ha iniziato a lavorare in una società di brokeraggio assicurativo nel settore Trasporti e oggi è la Responsabile dei sinistri. Già attiva nei movimenti studenteschi e in seguito nella Sinistra giovanile.

DANIELE CICALA

24 anni, studente lavoratore. Ha una laurea triennale in economia con approfondimenti sui temi dell’economia dell’ambiente. Ha lavorato con Emergency e LAV e dal 2019 è attivista di Fridays for future a livello locale e nazionale.

ANGELO GIOVANNI CIFATTE

70 anni, laureato in Filosofa, ha lavorato in Comune come formatore soprattutto di staff a strutture e ad amministratori in carica. Da molti anni coltiva esperienze di impegno civico e di connotazione ecclesiale.

BARBARA COMPARINI

62 anni, docente di scuola primaria. É stata consigliera comunale nella Giunta Doria dal 2015 al 2017. Ora è assessora alla cultura nel Municipio Media Valbisagno.

PASQUALE COSTA

72 anni, macchinista ferroviere in pensione. Da dicembre 2017 presidente dell’associazione Don Vincenzo De Negri o.d.v. “mensa di vallata”

LORENZO GARZARELLI

31 anni, ricopre il ruolo di Compliance Specialist presso l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus. Precedentemente ha svolto il ruolo di consulente in materia di privacy, docente e responsabile della protezione dei dati nei confronti di numerosi enti pubblici e privati.

FRANCESCA GHIO

28 anni, ha studiato comunicazione all’Università di Genova e ha una seconda laurea all’Università di Scienze Gastronomiche. Da poco impegnata in progetti di recupero di uliveti liguri, da anni attivista sui temi della giustizia sociale e dell’ambiente.

GIORGIA LUCHENA

38 anni, insegnante di una scuola dell’infanzia statale nel cuore di Sestri Ponente. Laureata in Scienze Pedagogiche dell’educazione, ha lavorato per oltre dieci anni come educatrice nell’ambiente delle Coop Sociali nei Municipi Ponente.

SALVATORE MAISTO

73 anni, attualmente pensionato, è stato assistente di produzione per Italsider. È stato consigliere municipale in Valpolcevera per due mandati.

MATTEO MARINO

64 anni, architetto, studioso di storia del territorio, urbanistica ed urbanizzazione. Genovese, dal 2010 vive a Crocefeschi e si occupa professionalmente e personalmente di “testimoniare” l’importanza storica e strategica delle vie di comunicazione tra la montagna e il mare.

PIER LUIGI MARRA

51 anni, laureato in Scienze Politiche e attualmente impiegato presso il Caaf Cgil Liguria. Eletto nel 2002 nelle liste della Federazione dei Verdi come consigliere circoscrizionale nella Bassa Val Bisagno. Carica a cui è stato rieletto per il mandato 2007 – 2012.

VIVIANA MENEGATTI

23 anni, laureata in Economia aziendale, durante il percorso universitario ha dato vita ad un’associazione studentesca per promuovere la sostenibilità nell’ateneo. Dopo la Laurea ha vissuto all’Aia e a Monaco prima di ritornare a Genova.

PAOLA MONTECUCCO

64 anni, laureata in Pedagogia, ha lavorato molti anni nel mondo assicurativo. “Pre-pensionata” da tre anni, insegna italiano agli stranieri come volontaria.

ROBERTO MURGIA

49 anni, nato e cresciuto in Centro Storico a Genova, da sempre impegnato nel sociale, lavora come educatore da oltre 20 anni. Tra i suoi progetti la Cicloffcina CircoliAmo Sampierdarena, la vela solidale Cercando Calipso e il lavoro di Educativa di Strada a Sampierdarena.

CINZIA PARODI

47 anni, avvocato, per sei anni membro e Presidente del Consiglio di Istituto di IC Pegli e per tre anni vicepresidente di una neonata associazione di famiglia con fgli diversabili. Vive la diversabilità a casa e conosce a fondo i problemi relativi all’inclusione e alle barriere.

GIOVANNI detto GIANNI PELLEGRINI

51 anni e da oltre 25 anni si occupa di sanità, orgoglioso del proprio lavoro che, seppur nella sofferenza, gli restituisce la possibilità di sentirsi utile per chi si trova in un momento di diffcoltà.

ENRICO PIGNONE

59 anni, consigliere comunale uscente. Ha ricoperto due mandati, rispettivamente in maggioranza nella Giunta Doria (2012-2017) e in opposizione nella Giunta Bucci (2017-2022).

EMILIO ROBOTTI

57 anni, avvocato da sempre in prima linea per difendere i diritti degli “ultimi”. Durante il G8 del 2001 è stato uno degli avvocati in strada per difendere i diritti civili. Nel 2013 è stato tra i fondatori, e oggi è il coordinatore genovese, dell’associazione Avvocato di Strada.

PIER PAOLO ROSSODIVITA

67 anni, ingegnere nucleare, in pensione dallo scorso novembre. Per la maggior parte della vita lavorativa si è occupato di energia, come ricercatore all’Enea e negli ultimi 13 anni come direttore tecnico dell’Agenzia regionale per l’Energia della Liguria.

SALVATORE SANTACROCE

54 anni, nato e cresciuto a Sampierdarena, dove svolge da ventisette anni la professione di avvocato. Come avvocato dei consumatori e dei risparmiatori si è sempre occupato delle persone più deboli.

GIOVANNA ANDREINA SARTORI

70 anni, matematica, ricercatrice, esperta di economia circolare e gestione dei rifuti. Cofondatrice dell’associazione alVerde e dell’Ecoistituto ReGe.

CARLA MARIA SCARSI

61 anni, giornalista, autrice di pubblicazioni, lavora da quasi 40 anni nel mondo dell’editoria. Da sempre impegnata nel volontariato, soprattutto per la difesa dell’Ambiente e per il sostegno all’allattamento materno. Dal 2017 al 2022 è stata consigliera comunale a Pieve Ligure.

ANGELO SPANÒ

74 anni, impegnato dal 2002 per la tutela dell’ambiente e la difesa dei diritti degli animali.

LAURA TAMIRO

59 anni, laureata in Giurisprudenza, lavora in un Istituto di credito. Mai iscritta ad un partito si è impegnata per i diritti delle donne, i diritti civili e sociali, l’ambientalismo e la democrazia partecipativa.

SANDRA VERONICA TOAPANTA JACHO

44 anni, nata in Ecuador dove ha frequentato la facoltà di Ingegneria aziendale all’Università Centrale. Nel 1999 si trasferisce a Genova e ottiene, dopo 17 anni, la cittadinanza italiana. Nel 2021 si è laurea in Scienze Politiche dell’Organizzazione e dell’Amministrazione pubblica.

ALESSANDRO TOMASELLI

59 anni, geologo della Regione e dottore di ricerca in Geofsica, si è occupato, nella sua attività lavorativa e di studio, di Rischi geologici, Geologia ambientale, Ricerca geofsica, Pianifcazione di bacino e Geologia urbanistica. Ha partecipato alla realizzazione dei primi piani di bacino italiani.

BEATRICE TRAVALCA CUPILLO

67 anni, ex primaria di foniatria al Policlinico San Martino, tra le più stimate professioniste sanitarie in Italia. Dirige numerosi cori ed segue come foniatra molte/i artiste/i italiane/i.

YOANKA TRENCILIO TORRES

42 anni, di origini cubane e genovese d’adozione, è laureata in Turismo culturale all’UniGe. Presidente dell’associazione Vita Sostenibile, vice presidente del Frente latinoamericano de Izquierda en Genova e responsabile ftness in un’associazione sportiva.

MARIA TARZIA

26 anni, diplomata al Liceo SocioPsicoPedagogico a indirizzo economico-sociale. La sua candidatura vuole dare voce e far valere tutti i diritti delle persone più fragili, per costruire una città molto più inclusiva.

LUCA VALERIO

55 anni, insegnante di Lettere di scuola secondaria di II grado, scrittore, performer e podcaster. Da sempre interessato a tematiche culturali, ambientali e sociali. Già consigliere circoscrizionale (Valle Sturla) fra il 1990 e il 1993 e consigliere municipale (Levante) fra il 2012 e il 2017.

RICCARDO VENTIMIGLIA

64 anni, attualmente pensionato dopo avere lavorato per circa quarant’anni alle dipendenze della Pavimental S.P.A., azienda edile che si occupa principalmente di costruzioni e manutenzioni autostradali.

GIUSEPPE detto RENATO VIVALDA

72 anni, attualmente pensionato e prima Informatore Scientifco del Farmaco.

CLAUDIA ISABEL YEPEZ ROMERO

39 anni, italo-ecuadoriana, da 21 anni a Genova. Lavora nel campo immobiliare e ha deciso di candidarsi per ricambiare l’accoglienza che la città le ha offerto. Al centro del suo impegno lo sviluppo di una città più inclusiva.

FRANCESCO ZANNINI

54 anni, lavora nelle telecomunicazioni e si occupa di progettazione di reti infrastrutturali ottiche. Negli ultimi 30 anni ha seguito professionalmente l’evoluzione tecnologica alla base della connettività diffusa per il paese. Fa parte del movimento scout ed è appassionato di sport.

CARMELO ZAPPALÀ

29 anni, laureato in Relazioni Internazionali, ha svolto il servizio civile presso il Consorzio Agorà, gestito i progetti Erasmus+ nell’Uffcio Internazionale dell’UniGe, si è occupato di tutela dei dati personali, e di Acquisti per l’IIT. Per tanti anni ha gestito una pagina satirica di meme su Genova.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: