regione 

Toti: «Tra Pasqua e il 25 aprile il 70% delle camere già prenotato»

«Ci aspettiamo che le prenotazioni cresceranno ancora nelle prossime ore, anche grazie al bel tempo e alle prenotazioni last minute»

«Il periodo di Pasqua e del 25 Aprile si preannuncia di grande successo per le nostre Riviere, da Sarzana a Ventimiglia, con un buon andamento delle prenotazioni turistiche. A questo si aggiunge la rimozione fino al 9 maggio dei cantieri sulle nostre autostrade, fortemente voluta da Regione Liguria attraverso i tavoli di confronto con le concessionarie e il ministero, e l’avvio, poi, del piano estivo, con interventi meno impattanti, che saranno sospesi tutti i fine settimana. Le previsioni, anche quelle legate al meteo con lunghe giornate di sole, sono buone in tutta la regione: dall’imperiese allo spezzino, le prenotazioni stanno correndo veloci, c’è già almeno un 70% di camere occupate e ci si aspetta che cresceranno ancora nelle prossime ore, anche grazie al bel tempo e alle prenotazioni last minute. Credo sarà un week end lungo da tutto esaurito, con dati analoghi allo stesso periodo del 2019 prima del Covid, non solo per Pasqua ma anche per il 25 aprile e il Primo Maggio, in questo lungo inizio di primavera. È segno che la nostra regione è sempre più attrattiva, grazie anche alle politiche di marketing che abbiamo messo in campo. Già l’anno scorso avevamo registrato, con l’allentamento della pandemia, ottimi numeri del turismo con un’estate da record e crediamo quest’anno di poter fare anche meglio». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, a margine della presentazione della Festa della Bandiera.

Il colpo di coda dei disagi sulle autostrade a causa dei cantieri si è verificato stamattina, con 8 km di coda tra Genova Est e recco. È stato completato da Aspi poco prima delle 11.00 il piano di rimozione dei cantieri presenti sulla rete ligure, ampiamente condiviso con le istituzioni territoriali, in vista del periodo pasquale e dei ponti primaverili.

Il programma, che prevedeva la messa a regime a partire dalla tarda mattinata di oggi – in vista degli incrementi attesi a partire dal primo pomeriggio – è stato anticipato di alcune ore da parte della Direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia, in ragione dei primi accodamenti registrati già in mattinata. Infatti, dalle 11.00 circa sono disponibili due corsie al traffico in entrambi i sensi di marcia anche in A12 dove in mattinata tra Genova Est e Recco, in direzione Livorno, uno degli ultimi cantieri, ora rimosso, ha determinato accodamenti attualmente in diminuzione.

«È una bella festa, che quest’anno è anche una festa di primavera di libertà dopo il Covid e che coincide – prosegue Toti – con una grande manifestazione internazionale come Euroflora e con una serie di iniziative che come Regione abbiamo costruito proprio per celebrare questo evento e dare il nostro supporto al Comune: da una straordinaria serata di fuochi d’artificio dal palazzo di piazza De Ferrari con musiche in collaborazione con il Carlo Felice fino alle infiorate in piazza».

Per quanto riguarda gli afflussi turistici previsti nei prossimi giorni delle festività pasquali, «le prenotazioni hanno registrato un’accelerazione negli ultimi giorni – aggiunge l’assessore al Turismo Gianni Berrino -. Ci si aspetta un week end lungo pasquale molto positivo e un boom la prossima estate. C’è voglia di mare e di vacanze e la Liguria è pronta ad accogliere i turisti che verranno a trovarci. Ci aspettiamo non solo che arrivino gli italiani ma anche il ritorno degli stranieri, dai Paesi limitrofi come Francia, Svizzera, Germania e speriamo anche dagli Stati Uniti, con un mercato americano che sta tornando a muoversi verso le nostre destinazioni».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: