Afghanistan, raccolta fondi Cisda a supporto di sfollati e persone in fuga

L’associazione lavora da 20 anni a sostegno dalle donne Afghane con associazioni locali di donne

L’8 marzo scorso, sotto l’egida dell’Ordine degli Avvocati e del Centro di Cultura, Formazione e Attività Forensi, con le avvocate Elena Fiorini, Alessandra Volpe e Gabriella De Filippis, avevano presentato un libro di Cristiana Cella, “Avvocate a Kabul”, i cui proventi di vendita vanno in favore di CISDA – Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afgane – di cui Cristiana, giornalista, fa parte.

CISDA lavora in Afghanistan da 20 anni a sostegno delle donne, con associazioni locali di donne, e ora si è attivato a supporto degli sfollati e delle persone in fuga.

Secondo quanto riportato dalla Rappresentante del Segretario generale O.n.u. Deborah Lyons, la tragedia afghana, sotto gli occhi di tutti, richiama sempre più quanto avvenuto in Siria o a Serajevo: metà della popolazione, 18,5 milioni di persone, necessita di assistenza umanitaria. Centinaia di migliaia di sfollati si sono riversati su Kabul per scappare a violenza e brutalità e non hanno accesso a cibo, acqua, medicine. Chi sta peggio, come spesso avviene nelle tragedie umanitarie, sono donne, bambini e persone fragili.

Se ritenete, potete sostenete l’associazione.

DONAZIONE LIBERALE EMERGENZA AFGHANISTAN IBAN IT64U050180160000000113666

https://www.cisda.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: