Ruba carte di credito, i Carabinieri lo pizzicano mentre preleva al bancomat

Aveva già ritirato 500 euro. In auto aveva un’ulteriore carta di proprietà di un 66enne

La scorsa notte i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia Carabinieri di Chiavari che svolgeva un servizio notturno finalizzato a prevenire i furti in abitazione insieme ai militari della Stazione di Cicagna, in San Colombano di Certenoli, hanno fermato un 24enne romeno, con precedenti di polizia, in Italia senza fissa dimora che dopo aver parcheggiato il veicolo nei pressi di un istituto di credito, si avvicinava con atteggiamento circospetto ad uno sportello ATM. Concluse le operazioni di prelievo dal bancomat, considerata l’ora insolita e ben oltre i limiti temporali imposti dal vincolo del coprifuoco, i militari identificavano il sospetto con ancora i soldi (500 Euro) appena prelevati e la carta di debito tra le mani intestata ad un italiano. A seguito di perquisizione all’interno del veicolo veniva rinvenuta un’ulteriore carta di credito intestata alla medesima persona. Gli accertamenti immediati sui titoli di pagamento permettevano di appurare che le due carte risultavano essere state sottratte la sera prima ad un 66enne di Sestri Levante. Alla luce di quanto constatato il romeno veniva tratto in arresto in flagranza per “ricettazione ed indebito utilizzo di carta di debito”. Soldi, carte e ricevuta di prelevamento, momentaneamente sequestrati, saranno restituiti al legittimo proprietario. L’arrestato questa mattina sarà processato con rito direttissimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: