Il Comitato di via del Campo ripulisce la colonna infame e la fontana di piazza Vacchero

Il presidente del gruppo di cittadini Christian Spadarotto: «Ci proviamo! Abbiamo bisogno di vedere cose concrete, come nel caso di questo piccolissimo esempio»

Mugugnare non è più di moda, ora usa rimboccarsi le maniche per dare il proprio contributo alla vivibilità della città. Così il Comitato di via del Campo, composto da persone che la zona la vivono, oggi è sceso in strada rimuovendo i rifiuti nella fontana e persino in cima alla colonna infame: lattine e altra spazzatura gettati dalle finestre. Il risultato non sta solo nella bellezza della fontana pulita, ma anche nell’esempio, nella strada imboccata per cominciare un vero cambiamento nella città vecchia, che vada verso la reale vivibilità quotidiana. L’iniziativa è diventata anche una specie di festa di quartiere (nel rispetto delle norme Covid).

«Questa mattina abbiamo pulito la colonna infame e la fontana di piazza Vacchero nella nostra Via del Campo – dicono al Comitato di via del Campo -. Abbiamo rimosso la spazzatura accumulata sui monumenti, abbiamo spazzato la Via e chiuso i buchi dei topi con cemento. Dopo aver preso accordi con la Soprintendenza, abbiamo ottenuto i permessi gratuiti dalla Polizia locale. Amiu ci ha supportato con materiali e mezzi.
Mentre lavoravamo l’accompagnamento musicale organizzato dagli amici di ViadelCampo29Rosso ci ha tenuto compagnia. È stato emozionante!!! Grazie al caffè speciale della nostra Rita. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e hanno sostenuto questa iniziativa. Una piccola dimostrazione della voglia di prenderci cura del nostro meraviglioso centro storico. Tutti insieme!!!».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: