Le ultime notizie

Strage in famiglia, moglie e figlie forse sedate prima della strage. Il procuratore capo Cozzi: “Si riteneva indispensabile”

L’uomo sarebbe tornato in servizio domani dopo la convalescenza per un’operazione al ginocchio. Aveva chiesto un prestito in banca, non si sa se per esigenze familiari o per coprire debiti di gioco

img_9483-1(Il procuratore capo Francesco Cozzi)

<Emerge la concezione di indispensabilità di se stesso. L’idea che non sia concepibile che moglie e figlie potessero vivere senza di lui> lo ha detto il procuratore capo Francesco Cozzi commentando la lettera lasciare da Mauro Agrosì, il poliziotto che ha ucciso moglie e figlie questa mattina, prima di rivolgere la pistola verso se stesso e di sparare. La moglie Rosanna Prete e le figlie Martina (14 anni) e Giada (10) sono state probabilmente sedate prima dell’esecuzione. È per questo che Emilio Gatti, il pm che coordina le indagini, ha deciso che venga effettuata l’autopsia. Piano piano si ricostruisce il quadro in cui è maturata la strage familiare. L’uomo aveva chiesto un prestito a una banca cedendo il quinto dello stipendio. Non si sa se lo abbia fatto per esigenze familiari oppure per ripianare debiti di gioco. Anche su questo si sta indagando.
L’uomo potrebbe aver deciso di uccidere proprio stamattina perché sarebbe dovuto rientrare al lavoro domani dopo la riabilitazione resasi necessaria per un’operazione al ginocchio. Forse aveva paura di ricadere nel vortice del gioco. I colleghi dicono che spesso usciva dall’ufficio, nella caserma dei Bolzaneto del Battaglione, per andare a comprare tagliandi del “gratta e vinci”.
Tra gli eventi che gli hanno segnato la vita, il suicidio di un fratello che si era buttato dalla finestra. Alla fine degli anni ’80 era stato travolto da un camion mentre era sull’auto di servizio ed era stato in coma.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: