Annunci
Ultime notizie di cronaca

Il miracolo del museo che vive è firmato Serena Bertolucci – LE FOTO, LE INTERVISTE, I VIDEO

Continuano le aperture notturne. Venerdì tocca a Palazzo Spinola

14100271_10207051813279860_5940612182607086047_n

È una specie di miracolo, decisamente inedito per la nostra città. Eppure a portarlo è una ligure, di Camogli, Serena Bertolucci, direttrice dei musei statali liguri e “padrona di casa” di Palazzo Reale. Lo aveva detto subito, qualche mese fa, appena arrivata, che avrebbe fatto cambiare a Genova l’idea sui musei. E si è data subito da fare per togliere polvere reale e metaforica. Risultato? L’entusiasmo che domenica scorsa ha portato una serie di volontari a far vivere il Palazzo di via Balbi.
14117847_10207052092486840_6775930583077467758_n
Il tutto, salvo pochi dipendenti di turno all’ingresso e alle biglietterie, completamente a costo zero per il Ministero. Gli altri? Tutti volontari. Compresa la direttrice che ha raccontato ai visitatori alcuni quadri, compreso il ritratto di Caterina Balbi Durazzo di Anton van Dyck.
Poi, schierati, il marito storico dell’arte, alcuni dipendenti volontari, il restauratore che sta recuperando tutto, dagli antichi parquet ai quadri, la zia artista del macramè.

14141567_10207052092246834_3942185173063227874_n-1 14225499_10207051812919851_6020015542265356020_n13879430_10207051828720246_212580200555719213_n
<Ho visto gente felice al museo – ha scritto alla fine Serena Bertolucci su Facebook -. Felice di aver trovato un luogo in cui si poteva parlare, ascoltare, imparare, guardare, insieme. Quasi con sorpresa. Sono profondamente grata a tutti quelli che hanno compiuto questo piccolo miracolo. A chi era in turno, a chi è venuto comunque, a chi ha raccontato storie dell’arte e di restauro, a chi ha suonato, a chi ha spiegato il macramè, ai ragazzi dell’alternanza scuola lavoro che ormai si sentono a casa>.
Perché una delle frecce all’arco della direttrice (anzi #direttricefelice come si firma spesso su Facebook) è proprio l’utilizzo dei social.

Poi, finito un evento, subito a promuoverne un altro, sempre col sorriso e con una determinazione che insieme fanno il segreto del successo di Serena Bertolucci.
Il prossimo appuntamento è a Palazzo Spinola di Pellicceria: venerdì prossimo, 2 settembre, “Sere d’Estate al Museo”: apertura serale con visite guidate alle 19.30, 20.30, 21.30.

Video I – La visita, le novità, la visita, i progetti. L’intervista a Serena BertolucciMariangela Bruno racconta la Sala della Fama con gli affreschi di Valerio Castello.

VIDEO II – I restauri, dai parquet ai quadri. parla il restauratore Paolo Aquilini

VIDEO III – Il macramè a Palazzo Reale, Tina Leali Rizzi racconta l’antica arte dei nodi.

 

 

 

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: