Senza categoria Storia 

L’epopea dell’ emigrazione italiana ai raggi x

È alla seconda tappa il percorso di eventi organizzato da CISEI che raccoglie il patrimonio di esperienze del porto storico di partenza dell’emigrazione italiana, con il sostegno di Compagnia di San Paolo, per l’autunno/inverno 2015-2016 con l’obiettivo di illustrare le nuove ricerche sul tema dell’emigrazione ligure condotte sul territorio.

Il primo evento si è svolto, il 13 novembre alle ore 21 a Palazzo Spinola di Isola del Cantone, sede del Museo Archeologico dell’Alta Valle Scrivia. Qui Raffaele Rossetti, Centro Culturale Isola del Cantone, ha presentato i dati degli emigranti dalla zona inseriti nel database CISEI, mentre Simona Caleca, direttore Museo Archeologico Alta Valle Scrivia, ha illustrato l’emigrazione medievale dalla vallata.

Il prossimo appuntamento in calendario è quello di giovedì 26 novembre alle ore 16 a Bogliasco, presso il cinema Paradiso, in largo Alexander Skrjabin 1. L’evento, dal titolo “Emigrazione ligure in Argentina: il caso dei Sessarego di Bogliasco” è stato organizzato nell’ambito del corso di storia locale dell’UNITRE Bogliasco-Golfo Paradiso. E sarà l’occasione per presentare la ricerca di studio dell’emigrazione dal Levante ligure da parte di Luca Sessarego, presidente Associazione “Sessarego nel mondo” e membro Associazione “Liguri nel mondo”.

Nel mese di dicembre CISEI organizzerà una giornata di studi presso l’Archivio di Stato di Genova. L’appuntamento è per giovedì 3 dicembre alle ore 16,30 con la presentazione Fonti dell’Archivio di Stato digitalizzate e inserite nel database CISEI con particolare riferimento ai registri di Sanità Marittima.

L’ultimo appuntamento aprirà il 2016. Venerdì 15 gennaio (sede e orario ancora da definire) CISEI organizzerà la presentazione degli studi sull’emigrazione italiana in Cile a cura del Professor Emilio Toro Canessa.

 

 

 

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: