comune Enti Pubblici e Politica 

Tursi, la maggioranza dice no all’esposizione della bandiera della pace

Il Pd chiedeva di esporre il vessillo dove oggi sventola la sola bandiera di Israele con la dicitura “Genova per la pace. Due popoli e due Stati in Medio Oriente”, ma 22 consiglieri dei partiti che sostengono il sindaco Bucci hanno detto “no”

Ordine del giorno presentato dal consigliere Simone D’Angelo del Pd ad oggetto: “Cessate il fuoco umanitario immediato” con cui impegna sindaco e Giunta: “A rappresentare presso il Governo Italiano e le Istituzioni Europee l’urgenza di evitare una catastrofe umanitaria, di fermare l’escalation del conflitto, di cessare il fuoco immediato e la necessità di avviare le trattative diplomatiche che portino al rilascio degli ostaggi e a una pace giusta; a esporre sulla facciata di Palazzo Tursi, sull’esempio di quanto già fatto dal Comune di Firenze, la bandiera della pace e la dicitura “Genova per la pace. Due popoli e due Stati in Medio Oriente”.”. L’ordine del giorno non è stato approvato con 22 voti contrari della maggioranza e 16 a favore dell’opposizione.

Related posts

%d