Enti Pubblici e Politica regione 

Sul palazzo della Ragione il saluto alla soprano Renata Scotto

“Ciao Renata, anima ligure della musica nel mondo”. È con queste parole a illuminare la facciata del Palazzo della Regione che la Liguria ricorda la soprano savonese Renata Scotto, scomparsa all’età di 89 anni. Considerata una delle voci più importanti d’Italia, Scotto aveva debuttato nel 1952, giovanissima, sul palco del Teatro Chiabrera di Savona ne La Traviata

Durante la sua lunga carriera, calcò le scene dei più prestigiosi teatri mondiali, tra cui La Scala di Milano, il Metropolitan di New York e la Royal Opera House di Londra. Fu nel 1965 che cantò al Metropolitan Opera di New York, debuttando con Madama Butterfly, mentre nel 1986 ne curò la regia. Il suo legame con gli Stati Uniti resterà sempre molto forte, tanto da essere ricordata anche dal New York Times.

“Ci lascia una delle più grandi interpreti del Novecento – commenta il presidente Toti – una diva di fama internazionale che con il suo talento ha portato il nome di Savona e della Liguria in tutto il mondo, senza mai dimenticare le sue origini. A nome di tutta la Regione, questa sera rendiamo omaggio a una grande donna e artista stringendoci attorno ai suoi cari”.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: