comune Enti Pubblici e Politica 

L’asilo nido Oleandro trasloca nei locali rinnovati dal Comune in vico San Filippo

Il trasferimento ha comportato importanti lavori di modifica della struttura, precedentemente destinata per altri utilizzi. Sono stati rifatti tutti i servizi igienici, adeguandoli alle esigenze dei bimbi più piccoli, i locali spogliatoio, i servizi per gli adulti e la lavanderia

L’asilo nido Oleandro cambia casa e si trasferisce in vico san Filippo, in un palazzo storico già sede della scuola dell’infanzia Maddalena. Una nuova collocazione che amplia anche la capienza del nido: mentre la vecchia struttura di via Balbi era in grado di accogliere 34 bambini, il nuovo Oleandro apre le sue porte a 61 piccoli da 0 a 3 anni, suddivisi in tre sezioni.

[Continua sotto]

«Una collocazione in una sede rinnovata, e molto più consona alle esigenze dei bambini, che va a completare l’offerta educativa dando vita ad un vero e proprio polo per l’infanzia – spiega l’assessore alle Politiche dell’Istruzione Marta Brusoni – Il nuovo polo Lomellini avrà il ruolo di apri pista rispetto a un modello pedagogico innovativo che, come indicato dalla legge sulla Buona Scuola, si confronta e crea una comunità educante costituita da un team di educatori e insegnanti per il ciclo 0/6 anni, che dialoga con le famiglie e il territorio».

[Sotto: le foto]

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: