Spettacoli 

Fragorosi e infiniti applausi per la Prima all’Opera Carlo Felice. “Béatrice et Bénedict” ha inaugurato la stagione 2022/2023 del Teatro

Il Teatro: «Bellissima la platea al completo, molti i giovani entusiasti dell’allestimento. Ecco alcuni scatti della serata che testimoniano il vivo e brioso interesse della nostra città per la cultura». Le recite continuano fino al 6 novembre. Toti, presidente della Regione e assessore alla Cultura: «È il segno evidente, non solo che i cittadini hanno voglia di tornare a vivere dopo tutte le restrizioni di questi ultimi anni, ma anche che la cultura è un volano fondamentale per il nostro territorio»

Grande successo ieri sera al Teatro Carlo Felice di Genova per la prima assoluta in Italia dello spettacolo ‘Beatrice and Benedict’ dell’operista francese Hector Berlioz, a cui ha partecipato anche il presidente e assessore alla Cultura della Regione Liguria Giovanni Toti.

La Regione Liguria ha voluto sostenere questa rappresentazione, che ha inaugurato la stagione lirica del teatro, anche grazie al grande telo che da lunedì scorso è esposto sulla facciata del palazzo di De Ferrari per invitare la cittadinanza ad recarsi ad assistere allo spettacolo e che riporta la scritta ‘L’amour…’, in riferimento alle schermaglie amorose dei protagonisti della rappresentazione.

“È veramente bello vedere una Genova in continuo fermento. La grande partecipazione alla prima di questa sera al Carlo Felice – afferma il presidente Toti – è il segno evidente, non solo che i cittadini hanno voglia di tornare a vivere dopo tutte le restrizioni di questi ultimi anni, ma anche che la cultura è un volano fondamentale per il nostro territorio, capace di attrarre con una offerta culturale sempre più variegata e di altissimo livello. Abbiamo sostenuto, e continueremo a farlo, l’arte in tutte le sue forme e questo ci ha permesso di goderci una serata fantastica come questa davanti a uno spettacolo davvero emozionante”.

‘Beatrice and Benedict’ è un’opéra-comique su libretto ispirato a “Molto rumore per nulla” di William Shakespeare. L’opera, presentata nell’allestimento dell’Opéra de Lyon realizzato in collaborazione con l’Opera Carlo Felice Genova, è diretta da Donato Renzetti, direttore emerito del teatro. Il cast è composto da Nicola Ulivieri (Don Pedro), Yoann Dubruque (Claudio), Julien Behr che si alterna con Giorgio Misseri nel ruolo di Bénédict, Gérald Robert-Tissot (Léonato), Benedetta Torre con Francesca Benitez impegnata nel ruolo di Héro, Cecilia Molinari, che con Sofia Koberidze interpreta Béatrice, Eve-Maud Hubeaux che, insieme a Gaia Petrone, impersona il ruolo di Ursule e Ivan Thirion (Somarone).

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: