Enti Pubblici e Politica 

Comune, edilizia scolastica, terminati i lavori di riqualificazione di Villa De Mari Dufour

Il Comune: «La Scuola Primaria “Sbarbaro” e la Materna comunale “Dufour” acquistano spazi e migliorano la sicurezza»

Spazi ricavati nell’ex Foresteria da destinare alle attività didattiche, un nuovo accesso alla scuola in completa sicurezza, una recinzione che permette un utilizzo migliore del parco.

Sono alcuni dei lavori di riqualificazione e di manutenzione straordinaria effettuati – per un totale di circa 700mila euro – presso Villa De Mari Dufour che ospita la Scuola Primaria Sbarbaro e la Scuola dell’infanzia Villa Dufour e che sono stati presentati questa mattina dall’assessore comunale al coordinamento dei programmi e delle azioni per l’Edilizia scolastica e ai Servizi educativi 0/6 anni Marta Brusoni.

Presenti anche Paolo Fanghella, il presidente di Società per Cornigliano S.p.A. che ha curato gli interventi, Cristina Pozzi, presidente del Municipio VI Medio Ponente, Antonio Carvelli, Dirigente Scolastico della Scuola Sbarbaro, e Barbara Rinaldi, responsabile scolastico della Scuola dell’infanzia Dufour.

Villa De Mari Dufour si trova sulla collina della Colombara e, prima della massiccia edificazione dell’area nel secondo dopoguerra, dominava il panorama di Cornigliano.

L’edificio, oggi è di proprietà del Comune di Genova e – come detto – è sede della Scuola dell’infanzia Villa Dufour, al piano terra, e della Scuola Primaria Sbarbaro ai piani superiori, mentre il locale seminterrato (ex scuderie della Villa seicentesca, poi giardino d’inverno) è da molti anni non utilizzato.

La “C. Sbarbaro” ospita 94 alunni, 15 docenti e 2 collaboratori scolastici, mentre la Materna Dufour ha 40 bambini, 10 insegnanti e 4 collaboratori.

«È per me una gioia inaugurare questi significativi interventi che rendono più sicuri e fruibili gli spazi occupati dalla scuola primaria Sbarbaro e dalla materna comunale Dufour – ha dichiarato l’assessore Marta Brusoni – L’attenzione per i nostri ragazzi passa attraverso la qualità dei programmi didattici, ma non può prescindere dalla sicurezza e confortevolezza degli ambienti. Ringrazio naturalmente Società per Cornigliano, che ha curato i lavori anche attraverso Sviluppo Genova, e i miei colleghi Pietro Piciocchi e Mauro Avvenente che hanno sovrainteso il programma realizzativo».

«Si tratta di un ulteriore tassello del programma di riqualificazione di Cornigliano, che va avanti da ormai qualche anno – ha detto la presidente del Municipio VI Medio Ponente, Cristina Pozzi –. In questo caso sono particolarmente soddisfatta perché tale intervento contribuirà a migliorare la sicurezza dei bambini che frequentano le scuole ospitate da Villa Dufour. Una villa che è una “perla” del quartiere e che ritrova il suo antico splendore. Lasciatemi infine sottolineare che questo progetto nasce dall’ascolto del territorio: abbiamo infatti accolto le richieste provenienti dai genitori e dalla cittadinanza. Un compito, questo, che un Municipio, come ente di prossimità, deve sempre svolgere».

«Società Per Cornigliano S.p.A. – ha detto il presidente Paolo Fanghella – ha come obiettivo la riqualificazione urbana di una porzione importante del Ponente genovese grazie ad interventi significativi e di qualità. I lavori che abbiamo “messo a terra” a Villa De Mari Dufour rispondono a questa caratteristica e hanno una valenza ulteriore: vanno a migliorare la vita scolastica di decine di studenti e arricchire un manufatto architettonico di eccezionale valore. Il lavoro, ci tengo a dirlo, è stato realizzato in collaborazione con la dirigenza scolastica che ringrazio».

I LAVORI

►Riorganizzazione dei percorsi esterni e messa in sicurezza accesso pedonale da via Dei sessanta

Per rendere sicuro l’accesso e l’uscita dai giardini pubblici di Via dei Sessanta dei bambini e dei loro accompagnatori, è stato realizzato uno “slargo” leggermente spostato a monte rispetto a quello già presente, che risultava essere estremamente pericoloso. Sempre per motivi legati alla sicurezza è stata installata una ringhiera di separazione della scuola dal resto del parco, lato pista di pattinaggio.

Costo comprensivo di progettazione e realizzazione circa 45mila euro

►Manutenzione straordinaria ex Scuderie e piazzale antistante la Villa.

Realizzazione di una pensilina a protezione percorso scuola/mensa

L’intervento aveva obiettivi ben precisi. Innanzitutto mettere in sicurezza la copertura che costituisce piazzale di accesso all’edificio scolastico e la balaustra che lo delimita. Prima dei lavori di restauro e consolidamento parte dell’area di accesso all’edificio era inagibile

Altro obiettivo era risanare la sottostante struttura muraria dei locali “ex scuderia” sia per proteggerla da agenti atmosferici esterni sia per renderla in un futuro utilizzabile dagli alunni della scuola. È stata inoltre installata una pensilina a protezione del percorso scuola-mensa dei bambini della scuola primaria (un intervento fortemente voluto dai genitori).

I lavori – a cura di Società Per Cornigliano attraverso Sviluppo Genova che ha svolto il ruolo di Stazione Appaltante – hanno tenuto conto naturalmente dello stato di conservazione e degli aspetti storico-artistici, oltre che dei mutamenti architettonici che il manufatto ha subito nel corso dei secoli.

Costo comprensivo di progettazione e realizzazione circa 650mila euro, oltre a circa 30mila di finiture realizzate in un secondo momento.

►Adeguamento e messa a norma di alcuni locali inutilizzati per essere adibiti a mensa

Sono stati resi agibili ad uso mensa alcuni locali esterni alla scuola mediante pitturazione delle pareti con vernici lavabili, progettazione e realizzazione impianto elettrico a norma

Spesa complessiva circa 8mila euro

►Installazione telecamere perimetrali all’edificio

Ad integrazione di quelle già esistenti sono stati installati ulteriori impianti per rendere più sicura la zona. Spesa complessiva circa 4mila e 800 euro

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: