Quartieri 

D-Vertical, il progetto dell’Associazione Sarabanda che porta la danza verticale a Begato premiato dal Ministero della Cultura

È arrivato 25º su oltre oltre 1500 al bando promosso dal Mic – Ministero della Cultura – Direzione generazione Creatività contemporanea il progetto D-Vertical presentato da Associazione Sarabanda Impresa Sociale e presentato oggi al PalaDiamante di Begato, proprio dove dove in questi mesi ha visto nascere e crescere le sperimentazioni che l’hanno premiato

È stato presentato oggi al PalaDiamante il progetto seguito nel corso del passato mandato amministrativo dall’allora assessore alla Cultura Barbara Grosso, oggi consigliere comunale. È un progetto che ruota tutto intorno alla danza verticale e alla sua evoluzione in uno spazio in uno spazio potenzialmente abbandonato come poteva essere, prima dell’abbattimento della diga, l’area collinare di Begato: “Ma dove si demolisce – dicono da Sarabanda -, attraverso un’azione creativa, il progetto agirà da impulso per l’attivazione di processi trasformativi dell’ambiente circostante, che quotidianamente coinvolge direttamente chi vi abita e che può nel tempo diventare un attrattore per chi proviene da altre parti della città”.

“Innanzitutto vogliamo portare i nostri complimenti e quelli del sindaco Marco Bucci all’Associazione Sarabanda e ai loro partner per il loro risultato – dicono i consiglieri comunali alle Politiche della casa Valeriano Vacalebre e alla Partecipazione dei cittadini nelle scelte dell’amministrazione Fabio Ariotti, presenti alla presentazione – e voglio anche complimentarci per l’originalità del progetto: laddove in molti vedevano soltanto un qualcosa da abbattere loro hanno visto una opportunità. Ora per Begato si apre una pagina nuova, con una Casa della cultura in divenire, con nuovi impianti sportivi e delle sfide che dobbiamo cogliere e vincere per far sì che questo quartiere possa essere attrattivo. Siamo consapevoli che il lavoro da fare sarà molto, ma l’entusiasmo che i ragazzi e le ragazze che hanno aderito al progetto D-Vertical hanno dimostrato ci confermano che investire in Begato è una battaglia giusta e che questa amministrazione si deve impegnare a fare: noi siamo pronti ad accogliere le vostre proposte e vi ringraziamo di nuovo. Siamo riusciti a portare a casa anche il progetto Pinqua – Qualità nell’abitare per la rinascita e la ricostruzione di via Maritano ma ben vengano nuove iniziative per il quartiere e per tutta la Valpolcevera perché l’unione fa la forza”.

Gli altri partner di Associazione Sarabanda sono:Municipio V Valpolcevera, Associazione Sarabanda IS (capofila), SiRCUS Centro delle Arti del Circo, IC Teglia, Coop Sociale Ascur, ASD LINK, Coop Sociale Coopss, Enrico Macchiavello, Tosca Hub, Compagnia Vertical Waves Project.

Il progetto propone una serie di attività multidisciplinari che si svilupperanno tutte di pari passo e concatenate le une alle altre. Tre laboratori gratuiti rivolti ad una fascia di giovani e giovanissimi con un’età compresa tra i 13 e i 19 anni, tutti pensati con la grande finalità di essere un punto di incontro e trampolino di lancio per azioni di rigenerazione urbana e riattivazione del tessuto sociale locale.

D_Sign, D_Dance, D.Report sono i nomi dei tre laboratori che coinvolgono oltre 30 ragazzi del luogo, condotti da professionisti e realtà di rilievo nel mondo della performance, dell’arte grafica e dell’educativa di strada e non.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: