84º compleanno del Gaslini, da oggi una marea di iniziative

Convegni, fiabe, arte e musica per i bambini, la visita dei piloti delle Frecce Tricolori, il passaggio delle moto Guzzi d’epoca e una grande festa in occasione del primo grande murales del “Gaslini Art Project”

Domenica prossima ricorre il “compleanno” dell’Istituto Gaslini la cui inaugurazione ufficiale avvenne il 15 maggio 1938. Quest’anno per festeggiare la ricorrenza sono previste diverse iniziative di varia natura.

 

Mercoledì 11 maggiopartenza Gaslini Art Project. L’artista Andrea Ravo Mattoni darà inizio alla realizzazione del primo murales sulla parete del padiglione 20, alla quale, nei giorni successivi, seguiranno incontri educativi e di intrattenimento tenuti dall’artista con i bambini degenti in ospedale e le scuole del territorio.

 

Giovedì 12 maggio: in occasione della “Giornata internazionale dell’infermiere” si terrà in Aula Magna a partire dalle ore 14.30 un incontro organizzato dalla dottoressa Silvia Scelsi, responsabile del DIPS (Direzione delle Professioni Sanitarie). Un confronto tra esperti del settore, incentrato sulle prospettive future della professione infermieristica, al quale prenderanno parte, tra gli altri, S. Rossi, Presidente della Commissione Albo Infermieri Pediatrici Genova e A. M. Bagnasco, prof. ordinario del DISSAL Genova.

 

Venerdì 13 alle ore 11.00 presso l’Aula Magna del Gaslini la Fondazione De Sanctis, in collaborazione con l’AOPI (Associazione Ospedali Pediatrici Italiani), presenta “C’era una volta”: le attrici e gli attori italiani più amati leggono le favole ai piccoli pazienti degli ospedali pediatrici italiani. Con le loro voci e i loro volti affabuleranno i giovani pazienti raccontando le favole classiche, a cui loro stessi erano legati quando erano bambini. Donatella Finocchiaro racconterà “La bella e la Bestia”, sullo schermo verranno proiettate altre storie  e ci saranno regali e gadget per tutti i bimbi che potranno partecipare. L’obiettivo del progetto, è dare sollievo ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici, offrendo loro un momento di svago e condivisione attraverso la letteratura. 

 

Venerdì 13 alle ore 14.00 i piloti delle Frecce Tricolore verranno a trovare i piccoli degenti del Gaslini. Le Frecce Tricolori tornano a Genova in manifestazione aerea il 15 maggio prossimo alle ore 17.00, in occasione dei GP Days, la tre giorni dedicata alla Moto Guzzi e al suo fondatore, l’imprenditore genovese Giorgio Parodi, che prevede una raccolta fondi a favore del Reparto di Medicina Fisica e Riabilitazione del Gaslini. Le loro acrobazie saranno visibili dalle finestre dei reparti dell’ospedale sabato 14 e domenica 15 maggio.

 

Sabato 14 tra le ore 8.30 e le ore 9.00, in occasione dei GP Days, si raduneranno sul piazzale del Pad. 20 dell’ospedale Gaslini una trentina di motociclette d’epoca, per una partenza simbolica dall’Istituto pediatrico verso il levante, accompagnate dalla nipote del fondatore della Moto Guzzi, Elena Bagnasco, accolta dal direttore sanitario del Gaslini, Raffaele Spiazzi. In seguito un quindicina di moto d’epoca passeranno lentamente anche tra i viali dell’ospedale, per poter essere ammirate dai piccoli degenti. 

 

Sabato 14 dalle ore 9.00 alle 17.00  l’Aula Magna dell’Istituto Gaslini ospiterà una giornata di studio promossa da Echo Art, Fondo Edo Tempia e APIM. L’evento è parte integrante del progetto avviato presso il Gaslini nel 2019, con il titolo “Musicoterapia e discipline integrate a supporto del bambino ospedalizzato”, selezionato da ‘Con i Bambini’ nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, con l’obiettivo di supportare i piccoli degenti e i loro familiari in processi di cura spesso lunghi e faticosi.

 

Martedì 17 maggio alle ore 9.00 il compleanno del Gaslini sarà festeggiato ufficialmente con l’inaugurazione del primo Murales del “Gaslini Art Project”: una decina di artisti di fama internazionale nell’arco di un anno proporranno la loro interpretazione sul tema dei sogni, sui muri o sui pavimenti, per dare una nuova veste ai padiglioni dell’ospedale. Il primo murales verrà realizzato dal celebre Andrea Ravo Mattoni, che partirà dalla parete di 12m x 10m del padiglione 20 dall’11 maggio, per concludere l’opera con la sua firma e l’inaugurazione il 17 maggio, alla presenza delle autorità. Prenderanno parte all’inaugurazione l’Arcivescovo di Genova Marco Tasca, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Presidente dell’Istituto Gaslini Edoardo Garrone, il Direttore Generale del Gaslini Renato Botti, l’artista Andrea Ravo Mattoni, alla presenza del personale dell’ospedale pediatrico e dei bambini che potranno partecipare. Sarà un momento istituzionale ma anche e soprattutto una grande festa per i bambini, animata dalla acrobazie del campione di freestyle Vanni Oddera, dalla musica di Andrea Rock e dall’animazione di “Radio fra le Note” e tante sorprese per i bambini presenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: