Una rosa per Genova. Il vicesindaco Nicolò: «Grazie ai ricercatori che l’hanno creata»

La rosa di Genova è una pianta a cespuglio grande, con petali di colore bianco e rosso, i colori simbolo della città di Genova. Dopo la cerimonia alcuni esemplari sono stati messi a dimora nel roseto di Villa Grimaldi, in compagnia dei colori e dei profumi delle circa 200 varietà già presenti

È stata la Giornata della “Rosa di Genova” oggi a Euroflora 2022. Al “battesimo”, con lo svelamento dei boccioli coperti da tulle rosso e l’aspersione con l’acqua di rose di un’azienda cosmetica milanese, presso il sottoporticato di Villa Grimaldi, era presente il vicesindaco di Genova, Massimo Nicolò, insieme con Ilaria Doria, presidente del Garden Club di Genova, Debora e Gian Guido Ghione della Nirp International, azienda leader mondiale nel settore nel settore della ricerca, dell’ibridazione e della selezione di nuove varietà di rose (che ha realizzato il nuovo esemplare) e Rino Surace, direttore di Euroflora.

«Esprimo il mio ringraziamento a nome dell’amministrazione comunale innanzitutto ai ricercatori che hanno “creato” questo nuovo esemplare di rosa – ha commentato il vicesindaco di Genova Massimo Nicolò –. Lo dico da ricercatore, seppur in un altro campo: conosco infatti la passione e gli sforzi che ci sono nel lavoro di ricerca. Una rosa che ci inorgoglisce come genovesi poiché presenta i colori della bandiera di San Giorgio, che abbiamo festeggiato proprio ieri. Ringrazio poi l’Associazione che ha avanzato la richiesta e, naturalmente, Porto Antico per la professionalità con cui ha organizzato questo importante appuntamento. Peccato per queste prime due giornate funestate dal maltempo, anche se sto vedendo moltissime persone tra i viali dei Parchi. Uno spettacolo che vale la pena ammirare».

Nirp ha selezionato una rosa a cespuglio grande fiore, di colore bianco e rosso, i colori simbolo della città di Genova. Questa nuova rosa, bella, resistente, rifiorente, ben adattata al clima che cambia, si chiamerà “Rosa di Genova®” e diventerà un allegro simbolo della città ligure nei giardini e nei parchi di tutto il mondo.

Si tratta di un rosaio cespuglio a grande fiore. Il bocciolo, dalla forma elegante, 35/40 petali, all’apertura rivela una rosa di un colore favoloso: bianco crema bordato di rosso. Fogliame verde scuro e resistente alle malattie. Pianta dal portamento regolare e molto compatto. Ottima la resistenza alle malattie. Questa rosa rifiorisce da primavera fino al gelo. Altezza: 60/70 cm.
UTILIZZO. Da piantare da sola o in gruppo, in aiuole o bordure. Portamento compatto, ideale per vasi fioriti.

«Era da tempo che stavamo pensando come associazione a un simbolo da donare alla città di Genova – ha commentato Ilaria Doria, presidente del Garden Club di Genova – Abbiamo così deciso di coinvolgere uno dei maggiori leader del settore incontrando anche l’appoggio convinto da parte dell’amministrazione comunale. Oggi dunque è una giornata particolarmente gioiosa per noi, anche perché la nascita della “nostra” rosa si inserisce all’interno di una manifestazione straordinaria come Euroflora»

«Abbiamo accolto con molto favore l’invito che ci è stato avanzato dal Garden Club di Genova – ha detto Debora Ghione del Nirp – La nostra è un’azienda nata negli anni ’60 e abbiamo una tradizione di professionalità e passione molto apprezzata in tutto il mondo. Questo progetto ci ha da subito entusiasmato e ora siamo qui a presentare al pubblico questa “nascita”. La rosa di Genova ha uno spazio speciale nel nostro allestimento dove trovano dimora bellissimi esemplari di rosai brevettati, tutti di edizione NIRP»

«Stiamo registrando molta attenzione per questa edizione di Euroflora, la seconda che si svolge qui ai Parchi di Nervi, anche se la prima, nel 2018, può essere considerata quasi un’edizione zero. Spero che questa rosa – ha concluso il direttore di Euroflora, Rino Surace – diventi uno dei simboli di Euroflora, destinato a durare nel tempo, anche per le prossime edizioni».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: