Dello Strologo presenta il “Patto con Genova” e il suo manifesto: «Allarghiamo gli orizzonti, riduciamo le distanze»

Questo lo slogan del patto che Ariel Dello Strologo stringe oggi con i cittadini e le cittadine di Genova in occasione della presentazione della campagna elettorale: «Voglio assumermi la responsabilità di risollevare la nostra città»

«Lo slogan coniuga due urgenze di cui si fa carico Dello Strologo – recita una nota del candidato -. Una visione per il futuro. Perché le risorse che si investono su Genova devono servire a realizzare un progetto di città forte, competitiva e attrattiva. E perché Genova deve tornare a far sentire la sua voce autorevole a livello nazionale e internazionale. La necessità di prendersi cura della città in tutti i suoi strati sociali e quartieri. Perché non può esserci sviluppo senza equità sociale, senza attenzione verso i più fragili e senza opportunità per chi a Genova vuole restare o venire a vivere. In linea con il messaggio, la comunicazione declinata offline e online risulta asciutta e decisa, come il candidato e il suo impegno. I colori dominanti sono il blu dell’autorevolezza, il giallo dell’ottimismo e il magenta del coraggio. La palette multicolore trasmette la ricchezza e la varietà dei simboli che compongono la coalizione, una tra le più ampie in Italia. Da oggi è online il sito ufficiale dellostrologosindaco.it con la storia personale e professionale di Dello Strologo e la sua visione di Genova. Lapagina dedicata al crowdfunding per agevolare donazioni libere e sostenere la mobilitazione dal basso è a cura della start-up ProgressiveActs. Il sito propone anche uno spazio per inviare proposte».

Oggi si aprono anche le porte del point elettorale in via Cairoli 5-7R, uno spazio «dove informarsi sulla campagna e sul candidato, ma anche un luogo di aggregazione, sviluppato su due livelli». Grazie all’impegno dei volontari del gruppo spontaneo “Vamos Ariel!”, il point (che oggi resterà aperto fino alle ore 20.30 e domani sabato 9 aprile sarà inaugurato con un momento di festa alle ore 18), da lunedì 11 aprile osserverà i seguenti orari: tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30 e il venerdì fino alle 20.30.

Da lunedì 11 aprile parte la campagna di affissioni, con manifesti visibili in ogni quartiere della città.
«Degrado, manutenzione carente, isolamento e desertificazione dei quartieri sono i problemi più evidenti in una Genova frammentata e disgregata, dove un quinto delle persone vive sull’orlo della povertà. E la risposta di Bucci qual è? Più supermercati e nessun assessore ai servizi sociali. Ma Genova non vuole diventare “la città dei supermercati”. Genova merita molto di più», sostiene Ariel Dello Strologo.

«Il dovere di un sindaco – ribadisce il candidato – è offrire risposte e soluzioni a tutti i bisogni: quelli delle famiglie, degli anziani, di chi non ha un lavoro. Con una presenza capillare su tutto il territorio, da Levante a Ponente, passando per il centro storico. E con una visione d’insieme che, per esempio sul tema mobilità, è cruciale. Il taglio ai trasporti interni alla città, che Bucci ha praticato selvaggiamente, e il deficit dei collegamenti con l’esterno rendono i genovesi prigionieri a casa loro. Se le persone non possono spostarsi, si blocca anche la circolazione del lavoro, dei prodotti, dell’innovazione e dei servizi. In sintesi si blocca lo sviluppo economico della città».

Dello Strologo propone un approccio di governo «profondamente diverso da quello di Bucci. Un approccio che punta sulla progettualità invece di farsi dettare l’agenda dall’emergenza».

Il candidato sindaco di Genova Ariel Dello Strologo ha l’appoggio di un’ampia coalizione progressista che unisce Articolo 1, Democrazia Solidale, Europa Verde, ÈViva, Liguria Possibile, Linea Condivisa, Lista Crivello, Lista Sansa, MoVimento 5 Stelle, Partito Democratico, PSI, Sinistra Italiana e Volt. E può contare sull’appoggio di +Europa «oltre che di una forte rappresentanza di Genova che chiede un cambiamento».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: