Giornate Fai di Primavera, a Genova il secondo luogo più visitato d’Italia: Castello Mackenzie

La capo delegazione genovese Sonia Asaro: «Siamo felici! Finalmente riprese le visite con la consueta modalità pre Covid». Al capolavoro di Gino Coppedé si sono presentate oltre 3mila persone

Erano 3mila alle 15 di domenica, ma le visite sono andate avanti fino alle 18. In tanti, spiega Asaro, sono arrivati anche da fuori Genova per il maniero, oggi di proprietà della famiglia Cambi.

In occasione della trentesima edizione delle Giornate Fai di Primavera, è tornata la modalità tradizionale “senza prenotazione”, interrotta solo per il periodo Covid. «Sono molto contenta del lavoro del team – dice Asaro -, composto da giovani e meno giovani che si impegnano per permettere le visite».

Sono stati 350mila i visitatori in tutta Italia. Il luogo più visitato in assoluto è stato la settecentesca Villa Rezzonico a Bassano del Grappa (Vicenza). Il secondo assoluto è stato, appunto, Castello Mackenzie.

Sotto: il documentario da noi realizzato lo scorso anno con Sonia Asaro, capo delegazione Fai.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: