Presidio lavoratori Siat e Unipolsai: nelle aziende un positivo ogni due giorni

Siat e Unipolsai, oggi gli addetti incrociano le braccia per quattro ore sostenuti dalle sigle sindacali First Cisl Genova, Fisac Cgil,  Uilca Uil: «I vertici aziendali continuano ad evitare un ragionamento serio con il sindacato sul tema di salute e sicurezza»

Il presidio unitario in corso a Genova andrà avanti fino alle 14,30 in via 5 dicembre sotto la sede Siat. Lo sciopero nazionale oggi coinvolge i dipendenti della Liguria che sono 300 a Genova, 10 a Savona 10 a La Spezia.

«Un caso di positività si registra ogni due giorni all’interno delle società sopracitate, eppure i vertici aziendali continuano ad evitare un ragionamento serio con il sindacato sul tema di salute e sicurezza – dicono i sindacati -. Il 31 dicembre prossimo i sindacati incroceranno le braccia per tutta la giornata».

I sindacati fanno sapere di aver contingentato il presidio per l’aumento dei contagi da Covid che si sta verificando in questi periodo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: