Ruba borsa in un bar, ma a un tavolino vicino c’è un agente fuori servizio che lo arresta

È successo in un pubblico esercizio di piazza de Ferrari. Il malvivente ha arraffato la borsa e ha tentato di infilarsi in una di quelle discese che portano nei vicoli e di far, così, perdere le proprie tracce, ma non ha funzionato

Ha approfittato di un attimo di distrazione di una cliente del “caffè del teatro” in piazza De Ferrari per afferrare la borsa che la donna aveva lasciato incustodita sulla sedia di un tavolino all’aperto.

L’autore del gesto, un cittadino straniero di 28 anni, non si è però accorto di essere osservato da un agente della Polizia ferroviaria di Brignole che, libero dal servizio, si trovava seduto ad un altro tavolino dello stesso locale e fin da subito aveva seguito i suoi movimenti.

Dopo essersi impossessato della borsa l’uomo si è allontanato repentinamente ma è stato inseguito e raggiunto dal poliziotto mentre cercava di dileguarsi verso i “carrugi” del centro storico. Vistosi scoperto, ha cercato maldestramente di disfarsi della borsa gettandola al suolo, ma l’oggetto è stato subito recuperato dall’inseguitore.

L’agente della Polfer ha così bloccato lo straniero, trattenendolo sino all’arrivo di una pattuglia della Squadra Volanti della Questura insieme alla quale ha proceduto al suo arresto in relazione al reato di furto con destrezza. La borsa è stata riconsegnata alla vittima, una donna di 31 anni, anche lei di nazionalità straniera.

L’uomo è stato processato con rito direttissimo davanti al Tribunale di Genova e il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei suoi riguardi l’obbligo della firma per due volte al giorno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: