Pusher minorenne arrestato dai carabinieri alla stazione di Recco

Lo studente ha tentato di disfarsi di 50 grammi di hashish, ma la manovra non gli è riuscita

Ieri mattina, a Recco, i carabinieri della locale stazione, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria Minorile per detenzione illecita di sostanze stupefacenti un giovane studente 17 enne incensurato residente nell’immediato entroterra. Il giovanissimo “pusher” veniva identificato e perquisito nelle vicinanze della stazione ferroviaria ove tentava di eludere il controllo e di disfarsi di un involucro contenente circa 50 grammi di hashish, sottoposti a sequestro. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: