Escono dalla discoteca litigando, lui prende a calci e pugni le auto. Denunciato dalla PL

Ora la Polizia locale cerca i proprietari di almeno tre veicoli danneggiati che non hanno ancora sporto denuncia, mentre altri tre proprietari lo hanno già fatto. Tutto è accaduto in via Degola la mattina del 2 ottobre scorso. Fondamentali per le indagini le telecamere di “Città sicura” e quelle dei mezzi Amt

La collaborazione tra L’Unità territoriale Centro Ovest-Valpolcevera (distretto 2) e il reparto Sicurezza urbana della Polizia locale ha portato alla denuncia di un ventiduenne di origine ecuadoriana che, uscendo – probabilmente in stato di ebbrezza – in compagnia di un’amica diciottenne dal locale Babylon di via Bozzolo, nella mattina del 2 ottobre scorso,  ha cominciato a litigare con la sua accompagnatrice e ha sfogato la propria aggressività su alcuni veicoli in sosta in via Degola e nelle strade vicine, sfondando a calci e pugni portiere, cofani e parabrezza. A seguito della denuncia di uno dei proprietari delle auto, è cominciata la ricerca da parte degli operatori della Polizia locale che hanno acquisito i filmati delle telecamere di alcuni esercizi commerciali della zona riuscendo a ricostruire che i due avevano preso un bus in direzione centro. Le immagini delle telecamere del mezzo pubblico hanno permesso di individuare i due giovani. I fermo immagine sono stati inviati a tutto il corpo. Li ha riconosciuti il personale del reparto Sicurezza urbana a cui sono noti come abituali consumatori di stupefacenti. Sempre grazie ai video delle telecamere di “Città Sicura” è stato possibile individuare le targhe di alcune delle auto danneggiate. Altri due proprietari hanno così sporto denuncia. Almeno altri tre veicoli sono stati sicuramente presi di mira dal ragazzo. I proprietari possono rivolgersi alla Polizia locale per denunciare i danni e sporgere anche loro denuncia.
Il ventiduenne è stato denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: