Chiamate con la segreteria per cambiare contratto, ma non è Enel. Attenzione alle truffe

telefono dic asa

Alcuni lettori ci hanno segnalato che sono stati chiamati e quando hanno risposto è partito un disco registrato in cui la voce spiegava di chiamare da Enel Energia. Abbiamo chiesto informazioni all’azienda, che ci ha risposto che non usa segreterie automatizzate e lo vieta anche ai partner. Si tratta quindi di pratiche commerciali truffaldine. Ecco come fare a verificare il numero che vi chiama

Il 1° gennaio 2023 inizierà il mercato libero, ossia l’era della concorrenza per le forniture di gas e elettricità. Conseguentemente, il 31 dicembre 2022 terminerà la data per il mercato tutelato. É slittata la data su decisione della commissione Bilancio del Senato, alla vigilia dell’inizio del mercato libero prima fissato all’anno venturo. Non c’è, quindi, alcuna fretta di scegliere.

Cosa succederà dal 1º gennaio 2023

Durante il mercato della maggior tutela, le forniture di elettricità e gas naturale sono state vincolate ai distributori regionali. Obbligatoriamente dal 1° gennaio 2023 si dovrà scegliere tra le diverse aziende che propongono fornitura di energia elettrica o di gas, a costi differenti e con diverse condizioni di servizio. L’erogazione della materia prima invece, elettricità o gas naturale non cambia, in quanto essa è vincolata all’azienda che detiene l’appalto sulla distribuzione.

Come fare a individuare i tentativi di truffa

Enel Energia non chiama da segreterie automatizzate e questa pratica è vietata anche ai partner. Il personale dell’azienda ha riscontrato e segnalato all’Autorità Giudiziaria e al Garante Privacy vari casi di telefonate-truffa. Si può verificare se chi chiama è Enel Energia al link: https://www.enel.it/it/supporto/faq/verifica-chi-ti-ha-chiamato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: