Oggi, sulla piastra del Bisagno, la cerimonia in ricordo di Norma Cossetto

I sostenitori genovesi del Comitato 10 Febbraio: «Sollecitiamo l’amministrazione comunale a concludere l’iter della pratica per la targa dedicata alla memoria di Norma Cossetto, il cui collocamento è previsto nel quartiere di Oregina»

Si è svolta oggi, domenica 3 ottobre 2021, alle ore 10:30, in Passo Martiri delle Foibe, nella città di Genova, presso il cippo dedicato alle vittime delle Foibe e agli esuli giuliano-dalmati, la manifestazione denominata “Una rosa per Norma Cossetto”, promossa in tutta Italia dal Comitato 10 Febbraio per onorare la memoria della giovane istriana, seviziata e uccisa nel 1943 dai partigiani titini.

L’evento ha visto la presenza del vice-presidente del Comitato Familiari Vittime Giuliane Istriane Fiumane e Dalmate, Giulio Benvenuti, del dirigente dell’Associazione Venezia Giulia e Dalmazia di Genova, professor Claudio Eva, e di molti cittadini nonostante la pioggia battente.

«È stata una cerimonia semplice e molto partecipata – dichiarano gli organizzatori – abbiamo ricordato degnamente il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana che nel lontano 1943 venne sequestrata, stuprata e gettata in una foiba dai partigiani comunisti slavi. Dopo la deposizione di un mazzo di rose, abbiamo ricordato ai presenti la vita e l’eroica fine della giovane studentessa. È stata una manifestazione condivisa che è andata oltre gli schieramenti partitici e ha goduto dell’apprezzamento di tutti i cittadini. Per questo – concludono gli organizzatori – sollecitiamo l’amministrazione comunale a concludere l’iter della pratica per la targa dedicata alla memoria di Norma Cossetto, il cui collocamento è previsto nel quartiere di Oregina»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: