Pl, il comandante di Recco Mussi potrebbe andare a Piacenza (ma ha fatto ricorso per Chiavari)

Nella città emiliana ha vinto il concorso Luigi Nava, che sembrava entusiasta di prendere servizio in un comando senza guida da tempo, tanto che aveva chiesto di anticipare la nomina, ma poi, all’improvviso, ha rinunciato «per gravi problemi familiari». Tocca, quindi al secondo: Mirko Mussi, secondo anche a Chiavari per cui ha presentato ricorso al Tar. Intanto procede a Genova il concorso per 2 dirigenti con 28 candidati ammessi con un’insolita “griglia territoriale”: a Piacenza erano stati 56 e a Venezia 70

Sarà ora lo stesso Mussi a dover decidere se accettare l’incarico a Piacenza o insistere col ricorso nella cittadina ligure dove è stato insediato Fabio Lanata, primo al concorso. Mussi potrebbe anche accettare a Piacenza e attendere comunque il giudizio nel merito del Tar.

Mussi, 51enne, è stato comandante prima a Zoagli, poi ad Acqui Terme, infine a Recco dal novembre 2019.

Intanto a Genova va avanti il concorso per dirigente di Polizia locale con il bando su cui sono nate polemiche sia per la mancata inclusione della riserva per il personale interno (prevista dal Decreto Brunetta) sia per la insolita decisione di limitare l’accesso al bando ai soli candidati che possano vantare un periodo di assunzione in una città capoluogo. Risultato della “griglia” di scrematura a monte del concorso: sono solo 28 gli ammessi mentre ad analoghi concorsi senza limite territoriale a Piacenza erano stati 56 e a Venezia 70.

In copertina: il comandante Mussi con gli operatori del corpo in una foto del Comune di Recco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: