Amt, 519 sanzioni. In via Santi Giacomo e Filippo: oltre il 10% senza biglietto

Il risultato settimanale dei controlli a diverse fermate cittadine del trasporto pubblico

Settimana straordinaria di verifiche intensive da parte del personale di Amt. Tutti i giorni della settimana scorsa i VTV hanno programmato verifiche con un alto numero di agenti a presidio della rete di trasporto pubblico. I controlli ad alta visibilità hanno interessato bus e metro.

Lunedì 13 settembre la settimana di controlli è iniziata in piazza Martinez. Al pomeriggio, dalle 14 alle 18, 17 controllori hanno verificato 2.156 passeggeri delle linee 18, 46, 48, 67, 84 e 385. 194 le sanzioni elevate, di cui 48 regolarizzate subito con il pagamento dell’oblazione. Il tasso di evasione riscontrato è stato pari al 9%.
Martedì l’attività di controllo si è spostata sulla metro, 15 controllori hanno presidiato al mattino la stazione di De Ferrari, 1.476 i passeggeri controllati dalle 7 alle 12, le sanzioni emesse sono state 54, di cui 9 oblazioni, e il tasso di evasione registrato pari al 3,6%.
La fermata di via Santi Giacomo e Filippo è stato il luogo scelto per la verifica intensiva di mercoledì 15 settembre. 14 controllori AMT hanno controllato, dalle 7 alle 12, 1.008 passeggeri delle linee 18, 37, 39 e 40. Sono state 107 le situazioni irregolari sanzionate, 24 le oblazioni regolarizzate subito in fase di verifica. Il tasso di evasione riscontrato è stato pari al 10,6%.
Giovedì 16 settembre la verifica intensiva ha interessato la stazione metro di Brignole, 15 controllori hanno verificato 1.281 passeggeri dalle 14 alle 18. Le sanzioni emesse sono state 105, 21 le oblazioni, per un tasso di evasione riscontrato pari all’8.1%.
La settimana si è chiusa con la verifica ad alta visibilità effettuata in piazza Sturla. 15 controllori sono stati impegnati venerdì, dalle 7 alle 12, a presidio delle linee 15, 31, 45, 512 e 513. Sono stati controllati 920 passeggeri ed emesse 59 sanzioni, di cui 13 oblazioni. Tasso di evasione riscontrato pari al 6,4%.

«Continuiamo nel nostro piano per contrastare l’evasione – dichiara Marco Beltrami, Presidente di AMT – Le cosiddette verifiche intensive si stanno dimostrando molto efficaci nel dimensionare il fenomeno dell’evasione ma anche e soprattutto per dare segnali forti di contrasto. Contiamo di ampliare però le modalità di controllo, e nelle prossime settimane, realizzeremo anche forme di contrasto all’evasione con pattuglie in borghese. Sono tutte iniziative finalizzate a tutelare la grande maggioranza dei nostri viaggiatori che acquistano regolarmente il biglietto».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: