comune 

Bucci condanna le frasi contro Gino Strada sui social

Il Sindaco sulla sua pagina Facebook: «Non esiste essere umano a cui sia giusto dedicare pensieri di così basso livello, ma ancora più fa rabbia l’idea che ad essere attaccata sia una persona che ha dedicato parte della propria vita a sfide importanti di grande rilievo umano»

Ieri il Pd gli aveva chiesto di prendere le distanze dal consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Levante Igor D’Onofrio. Il sindaco Marco Bucci lo fa senza difficoltà e con decisione.

«Sui social ho letto frasi stupide tese ad infangare la memoria di Gino Strada, scomparso solo pochi giorni fa. Non esiste essere umano a cui sia giusto dedicare pensieri di così basso livello, ma ancora più fa rabbia l’idea che ad essere attaccata sia una persona che ha dedicato parte della propria vita a sfide importanti di grande rilievo umano – scrive Marco Bucci -. Al di là della condivisione o meno delle idee, alla diversità di vedute e opinioni, il rispetto per il prossimo deve venire sempre prima di tutto».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: