Investe un cane, poi ruba cellulare e tenta estorsione. 22enne denunciato dai CC

La proprietaria aveva scattato foto col telefono, il ragazzo glielo aveva strappato con violenza, poi aveva chiesto un riscatto e, al diniego della donna, si era allontanato col telefono che aveva gettato dopo aver cancellato le immagini

I Carabinieri della Stazione di Pegli, nella mattinata di ieri, a conclusione di una breve indagine avviata in seguito alla denuncia lì sporta da una 32enne ucraina, hanno identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per “tentata estorsione e violenza privata” uno studente genovese 22enne, con precedenti di polizia.
Dalla ricostruzione dei fatti è infatti emerso che nei primi giorni di luglio, il giovane, mentre si trovava a percorrere via Ungaretti alla guida della sua motocicletta, aveva investito il cane della donna, la quale, con il suo telefono cellulare, aveva però scattato alcune fotografie dell’incidente. Il giovane, impossessatosi con violenza del telefono, pretendeva per la sua restituzione la somma di cinquanta euro e, al rifiuto opposto dalla donna, cancellate le immagini, aveva gettato l’apparecchio nella vegetazione sottostante la strada, allontanandosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: