Cade dal monopattino sulle alture della città: era ubriaco. Denunciato dalla Polizia locale

Aveva una concentrazione di alcol nel sangue pari a 1,6 grammi/litro, quindi nella più alta fascia penale

La Polizia locale del turno serale dell’Unità territoriale Centro è intervenuta in via Domenico Chiodo, sulle alture di Oregina, dove un ventottenne che viaggiava su un monopattino è caduto autonomamente, quindi senza il coinvolgimento di altri veicoli. Il personale della Pl, una volta sul posto, ha capito che il giovane era in stato di ebbrezza. Come accade in occasione di tutti i sinistri, lo ha sottoposto a test etilometrico. È risultato che il ragazzo aveva una concentrazione di alcol nel sangue pari a 1,6 grammi litro, quindi nella più alta fascia penale. Per la guida con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l sono previsti un’ammenda da 1500 a 6000 euro e l’arresto da 6 mesi a un anno. Non essendo il veicolo targato, è stato impossibile accertarne la proprietà e quindi, provare che fosse del ventottenne e procedere al sequestro per la confisca. Il monopattino è stato recuperato e ritirato dal nonno del ragazzo.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: