Controllori Amt sulle linee extraurbane, in riviera 9 su 117 senza biglietto

I verificatori Amt hanno svolto a Rapallo la settimanale verifica intensiva per il controllo delle linee provinciali spostandosi poi a Zoagli e a Santa Margherita

Questo pomeriggio, dalle 14.00 alle 16.00, i controlli ad alta visibilità si sono svolti presso il capolinea bus di piazza delle Nazioni, a Rapallo. All’inizio della verifica erano presenti anche il Sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco e il Presidente di AMT, Marco Beltrami. La lotta all’evasione tariffaria è un’attività strategica per l’azienda ed ha come obiettivo di tutelare coloro che utilizzano correttamente il trasporto pubblico e fare da deterrente rispetto a chi tenta di viaggiare in modo irregolare.

Gli 8 Verificatori, urbani e provinciali, hanno controllato le linee 7 (Rapallo- Santa Margherita), 75 (Rapallo- Recco – Genova), 98 (Santa Margherita- Rapallo-Chiavari- Lavagna- Sestri – Casarza) e le linee per le frazioni collinari di Rapallo.

La verifica è proseguita fino alle ore 18.00 a Zoagli e a Santa Margherita Ligure.

Si riportano, a seguire, i dati parziali rilevati fino alle ore 16.00: controllati 117 passeggeri, riscontrate 9 situazioni irregolari per mancanza di valido titolo di viaggio. Il tasso di evasione è stato del 7,7%. 4 dei 9 sanzionati hanno regolarizzato immediatamente la loro posizione pagando l’oblazione di euro 41,50.

Il programma di controlli sui mezzi pubblici, che comprende attività ordinarie svolte quotidianamente e verifiche intensive, proseguirà con regolarità anche nelle prossime settimane nelle diverse aree del territorio cittadino e metropolitano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: