Toti: «Liguria quasi in zona bianca, dare impulso alla ripresa eliminando il coprifuoco»

«I numeri di oggi infatti confermano la flessione del contagio e il miglioramento della situazione: la nostra regione registra nel complesso 51 casi ogni 100mila abitanti a settimana, mentre sotto soglia restano Genova con 43 casi e Savona con 41. La provincia di Imperia è a quota 52, quella della Spezia a 71. Tutte le quattro province registrano dati in calo rispetto a ieri»

«La Liguria è a un passo dalla zona bianca, con la Città metropolitana di Genova a la Provincia di Savona al di sotto, in modo significativo, della quota che la determina, ovvero 50 casi ogni 100mila abitanti» Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti fa il punto sulla situazione Coronavirus in Liguria.

«Prosegue anche il calo dell’occupazione dei posti letto – continua Toti –: oggi, anche in un giorno come la domenica in cui le dimissioni sono solitamente ridotte, sono 11 in meno. Purtroppo registriamo 4 decessi: siamo consci che anche uno solo sia comunque troppo, ma il calo della mortalità conferma l’impatto decisivo della campagna vaccinale nella nostra Regione».
«Sul fronte dei vaccini siamo al 93% del somministrato sul consegnato, segno che la nostra campagna continua a ritmo sostenuto. Il calo costante del contagio e il fatto che le somministrazioni proseguano senza sosta – precisa Toti – ci confermano ancora di più le nostre convinzioni: le riaperture non sono solo possibili ma necessarie. Con questi dati, il coprifuoco è una misura che può e deve essere superata per dare un vero impulso alla ripartenza del Paese. Serve mantenere alta l’attenzione, monitorare costantemente l’andamento del contagio, ma anche ripartire. Farlo, oggi, non solo è possibile: è indispensabile».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: