Toti: «Da oggi zona gialla, primo passo verso la ripartenza. La battaglia non è finita»

Il presidente della Regione: «Quello di oggi può essere un nuovo inizio, per chi torna al lavoro e soprattutto per chi ancora aspetta di riaprire la propria attività, se sapremo essere responsabili». Ironia della sorte, nella foto pubblicata (evidentemente non di stamattina, perché c’è il sole) dietro a Toti passa un uomo con la mascherina sotto il mento. Solo continuando a rispettare le regole, fino a quando le vaccinazioni, che procedono a spron battuto, copriranno un’ampia fascia della popolazione, potremo evitare di fare la fine della Sardegna, che in pochi giorni è passata dalla zona bianca a quella rossa, con la conseguente chiusura di tutte le attività

«Da oggi la Liguria passa in zona gialla. Inizia per tutti noi un percorso di graduale ritorno alla normalità: oggi riacquistiamo una piccola parte delle libertà che ci erano negate, oggi con gioia guardiamo risollevarsi alcune delle saracinesche che per troppo tempo sono rimaste chiuse. È un primo fondamentale passo verso la ripartenza che stavamo aspettando e per questo voglio dire grazie» scrive Toti sulle sue bacheca social.

«A tutta la nostra sanità, pubblica e privata, che con impegno e dedizione sta lavorando oltre ogni aspettativa alla nostra campagna vaccinale, consentendo alla Liguria di accelerare ed essere la prima regione in Italia per vaccini somministrati sulla popolazione – prosegue il presidente della Regione -. Ogni loro sforzo ci consente di arrivare un passo più vicini a mettere al sicuro i nostri anziani e le persone più fragili e finalmente sconfiggere il virus. E poi voglio ringraziare tutti i liguri, nessuno escluso, per l’impegno, i sacrifici e la pazienza che avete saputo dimostrare. La battaglia non è finita, credo che ciascuno di voi lo sappia. Ma quello di oggi può essere un nuovo inizio, per chi torna al lavoro e soprattutto per chi ancora aspetta di riaprire la propria attività, se sapremo essere responsabili e uniti, ancora una volta. Per chi ci sta vicino e per la Liguria. Sono certo che ce la faremo. Buona ripartenza a tutti voi!».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: