25 aprile 

25 aprile, Terrile: «Dimenticata la promessa di intitolazione della passerella a Firpo»

A due anni dalle polemiche per la decisione del Comune di dedicare il ponticello pedonale a Fabrizio Quattrocchi, dalla conseguente decisione della famiglia del contractor di rinunciare e dall’impegno di dedicarlo al partigiano Attila che gli dà nome da sempre nella topografia popolare, il capogruppo Pd in consiglio comunale sollecita Tursi

«Nel 2019 il Comune decise di intitolarlo a Fabrizio Quattrocchi – scrive Terrile sulla sua pagina Facebook -. In seguito alle rimostranze della famiglia Firpo e alla sollevazione di una bella fetta di città fece marcia indietro, e prese l’impegno di dedicare la passerella pedonale che collega via Moresco a Corso Galliera alla memoria di Attilio Firpo, il partigiano “Attila” fucilato proprio in corso Galliera il 14 gennaio 1945. È passato un anno e mezzo e non risulta che l’intitolazione sia avvenuta. In realtà quel ponte è definito “Ponte Firpo” già in numerosi documenti e cartografie comunali.Si tratta solo di regolarizzare definitivamente la vicenda, facendo onore alla memoria del partigiano Attila, che ha soli 29 anni ha dato la vita per la libertà di tutti noi.Ho presentato un’interrogazione per la prossima seduta del Consiglio Comunale».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: