La Pl denuncia esibizionista che molestava 3 ragazze

Ieri pomeriggio, nella zona centrale del centro storico (tra Caricamento e la Maddalena) la Polizia locale dei reparti Sicurezza Urbana (con i nuclei Sicurezza Urbana e Commercio, anche con il cane antidroga Maqui), Giudiziaria e Pronto Intervento e del Nucleo centro storico del 1º distretto, per un totale di 70 uomini, ha effettuato una operazione ad alto impatto. Tra gli altri denunciati c’è anche un uomo italiano di 53 anni che ha molestato 3 ragazze al capolinea Amt di piazza Caricamento. A difesa delle tre era intervenuto un militare della Marina in divisa che si trovava a passare di lì, che è stato anche lui insultato e minacciato. Al sopraggiungere degli operatori della Polizia locale, l’uomo ha reagito in modo violento cercando di colpire un agente. Immediatamente è stato fermato, contenuto e accompagnato presso i locali della sede di piazza Ortiz per essere fotosegnalato. E risultato già condannato per reati contro il patrimonio e la persona. È stato denunciato per oltraggio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale e per atti contrari alla pubblica decenza.


IL BILANCIO DELL’OPERAZIONE

Quattro accompagnamenti per identificazione; sei denunce in stato di libertà (quattro per normative immigrazione, una per inosservanza dell’ordine di allontanamento del Questore; una per atti osceni, oltraggio, resistenza e minacce a pubblico ufficiale); quattro verbali per mancato rispetto di leggi e regolamenti (due per manifesta ubriachezza e due per turpiloquio); una sanzione per inosservanza al codice della strada, due ordini di allontanamento, 18 ispezioni presso immobili adibiti ad uso meretricio. nella zona della Maddalena.
15 le sanzioni per l’inosservanza delle regole di prevenzione Covid: 15 per il mancato uso della mascherina, 2 per consumo di bevande in aria pubblica dopo le 18,30; 2 per spostamenti fuori dal comune o dalla regione.
A tutto questo, si aggiungono le violazioni di carattere commerciale: 5 quelle contestate (una mancanza dei prezzi esposti, una mancanza di iscrizione alla Camera di Commercio, 2 per il mancato rispetto delle normative di igiene e una per insegna irregolare). Sono stati 14 gli esercizi commerciali controllati.

 «Ottimo lavoro della PL di Genova, che dimostra la propria grande professionalità nel saper effettuare controlli a 360 gradi, dalla lotta al degrado a quella allo spaccio e all’abuso di sostanze stupefacenti fino alla tutela dei consumatori – commenta l’assessore alla Sicurezza Giorgio Viale -. Un ringraziamento particolare agli agenti e al militare della marina intervenuti per fermare il molestatore in piazza Caricamento, simili comportamenti sono inaccettabili e meritano pene severe».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: