Raccolta firme a Genova per la proposta di legge di Stazzema

È in atto una raccolta di firme per promuovere la proposta di Legge di iniziativa popolare promossa dal Comitato Promotore di Stazzema, presieduto dal sindaco Maurizio Verona che vede presente tra i vari componenti anche Adelmo Cervi, il figlio di Aldo trucidato insieme ai suoi sei fratelli

I sostenitori hanno creato una pagina facebook chiamata GenovaperLeggeAntifascistaStazzema che supporta quella ufficiale LeggeAntifascistaStazzema con l’intento di cercare di fare da collante tra i cittadini di Genova, dei Municipi e dei Comuni limitrofi, quali ad esempio quelli della Valpolcevera come Mignanego, Campomorone, Ceranesi, Valle Scrivia come Busalla, Ronco Scrivia, Savignone, Casella, oppure Bargagli ed altri fino al basso Piemonte come Gavi e Bosio».

[continua sotto]

«L’intento è di informare i potenziali firmatari sui luoghi dove si può firmare e le relative modalità, giorni a disposizione, orari, numeri di telefono, con appuntamento o senza – spiegano i promotori genovesi dei banchetti per raccogliere le firme -.
Questa iniziativa di supporto, fa comunque da apripista alla imminente nascita di un Comitato Cittadino in Alta Valpolcevera il cui nome (quasi definitivo) sarà Alta Valpolcevera Resistente.
Secondo i promotori genovesi dell’iniziativa «è urgente dare un’accelerata finale e relativo incremento, per la raccolta delle firme, che si concluderà il 31 marzo.  Riteniamo che questa proposta di Legge, aldilà delle osservazioni critiche ricevute, che non condividiamo, sia un’occasione ulteriore, soprattutto in questo momento che vede numerosi episodi poco edificanti sul tema dell’Antifascismo, basta ricordare quelli avvenuti ultimamente nella nostra Regione e città (arresto ragazzo pseudo terrorista nero a Savona, saluto romano in Consiglio comunale a Cogoleto, sfregi a sedi A.N.P.I. come Campomorone, o a immagini di partigiani come Buranello e altri ancora.) per ribadire la volontà, la partecipazione e la condanna del fascismo, sotto qualunque forma si presenti. Tante firme raccolte, contribuirebbero così a dimostrare sia alla politica che poi dovrà trattare l’iter della proposta , fino ad arrivare a tutti i cittadini, che con questo sentimento Antifa, ci siamo, siamo in tanti, siamo veri e non solo sui social».

I prossimi banchetti:
Giovedi 25 marzo dalle 17 alle 19 in piazza Rissotto a Genova Bolzaneto
Sabato 27  marzo dalle  9 alle 12 in piazza Cave di Seltz-via Sestri a Sestri Ponente
Sabato 27  marzo dalle 15 alle 19 in via XX Settembre, lato via S. Vincenzo/Ponte Monumentale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: