Sedicenne trovato con droga aggredisce gli agenti e cerca di danneggiare la Volante

La perquisizione a casa ha permesso di ritrovare altro stupefacente, materiale per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione

La Polizia di Stato ha arrestato il minorenne per il reato di detenzione di sostanza stupefacente al fine di farne commercio denunciandolo per resistenza a pubblico ufficiale

Il giovane, in compagnia di un amico, è stato fermato per un controllo in via Fiume. Il suo atteggiamento visibilmente agitato ha insospettito i poliziotti delle volanti dell’U.P.G. che, approfondendo il controllo, lo hanno trovato in possesso di 3 involucri di cannabis di circa 11 grami e 165 euro in banconote di piccolo taglio. Il giovane, arrabbiato per essere stato beccato, ha iniziato a sbracciare e spintonare gli operatori puntando i piedi sul montante della macchina per ostacolarne le operazioni. Accompagnato in Questura con non poche difficoltà, gli agenti hanno eseguito anche una perquisizione domiciliare nei suoi confronti trovando nell’armadio della sua camera da letto altri 95 grammi di cannabis, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione. Terminati gli atti di rito, su disposizione dell’A.G., il ragazzo è stato accompagnato, in stato d’arresto, in una struttura protetta.

Poco dopo, i poliziotti delle volanti hanno effettuato un controllo in un appartamento di via Malafante al cui interno c’erano 3 uomini italiani di 53, 52 e 24 anni. Coadiuvati da un’unità cinofila, gli agenti hanno trovato nelle tasche del 53enne una tavoletta di cannabis di circa 97 grammi. Il 53enne, pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, è stato denunciato per spaccio.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: