Su Facebook nasce la pagina per sostenere Alessio Scalamandrè

Il Comitato “Tutti per Alessio” è stato fondato dai suoi amici con lo scopo di supportare lui, il fratello Simone e la mamma Laura. Alessio è accusato dell’omicidio del padre dopo un lungo periodo di pressioni e violenze denunciate che sarebbero state perpetrate nei confronti della moglie, madre di Alessio e Simone

<Oggi inauguriamo ufficialmente la pagina Facebook ufficiale del Comitato “Tutti per Alessio”. Il Comitato è stato creato dagli amici di Alessio Scalamandré con lo scopo di sostenere lui, suo fratello Simone e la mamma Laura attraverso iniziative solidali come raccolta fondi, cene di beneficenza e molti altri eventi che stiamo organizzando>. Lo si legge sulla pagina. Per fine ottobre è già prevista una cena di beneficenza per la raccolta fondi utile a finanziare la difesa legale del giovane e la famiglia che si trova senza il sostegno del lavoro di Alessio.
Attorno al giovane s’è stretta la comunità della Valpolcevera. Prima i coetanei, compreso il presidente di Municipio Federico Romeo, poi tutti quelli che hanno visto crescere lui e il fratello e sanno delle vicissitudini della madre che, quando è successo l’omicidio, era in Sardegna, dove l’aveva nascosta il Centro Antiviolenze di Mascherona a seguito di una lunga serie di denunce della donna. Il comitato si propone di sostenere la famiglia fino alla fine del processo ed, eventualmente, di chiedere la grazia al Presidente della Repubblica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: