Annunci
Ultime notizie di cronaca

“Scherzi a parte” prende di mira Toti, complici Giampedrone e la moglie del presidente

Convinto di dover rilasciare un’intervista al New York Time, il presidente della Regione Liguria si è trovato protagonista di una serie di inconvenienti e col (falso) giornalista caduto in mare

A rendere tutto più credibile hanno collaborato in molti con la squadra del programma di elle reti Mediaset: la moglie di Toti, Siria Magri (anche lei giornalista), l’assessore Giacomo Giampedrone, lo stesso staff del Presidente. Gli hanno fatto credere di dover rilasciare un’intervista sulla Liguria a un giornalista del New York Time e lui si è ovviamente prestato, trovandosi al centro di una serie di inconvenienti, non ultimo la caduta in mare del (falso) giornalista durante un’escursione in motoscafo. Insomma, tutto fuorché una buona pubblicità per la Liguria (se il giornalista fosse stato vero). Comprensibile l’apprensione di Toti che, alla fine, quando gli hanno detto che era tutto uno scherzo, ha tirato un gran sospiro di sollievo e ha persino raccontato per sommi capi la vicenda sulla sua pagina Facebook.

<È proprio il caso di dire “ci sono cascato!” – ha scritto -, l’intervista del giornalista del New York Times sulla Liguria in realtà era una trappola di Scherzi a Parte… un applauso alla produzione per il grande lavoro fatto, qualche applauso in meno per i complici! Volete sapere cosa mi hanno combinato? Non perdetevi la prossima stagione di Scherzi a parte>.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: