Annunci
Ultime notizie di cronaca

Toninelli sdogana il Terzo Valico: “Non può che andare avanti, ma i binari devono arrivare in porto”

Illuminato sulla via di Damasco dopo l’analisi costi-benefici. È il ministro Danilo Toninelli che oggi ha anche diffuso un video sulla sua pagina Facebook sbloccando il Terzo Valico per cui dai sindacati alle associazioni datoriali, dalle istituzioni locali al cardinal Bagnasco, hanno chiesto con tutti i mezzi di far ripartire.

 

Toninelli spiega il <Il Terzo Valico non può che andare avanti. Ma farlo andare avanti non significa condurlo a termine così com’è, bensì rendere l’opera efficiente rispetto agli scopi. Il costo dell’opera a finire “supererebbe i benefici per 1 miliardo e 576 milioni”, ma “il totale dei costi del recesso ammonterebbe a circa 1,2 miliardi di soldi pubblici. Se vogliamo rimediare almeno in parte ai danni del passato, rendendo il Terzo Valico una infrastruttura utile dal punto di vista logistico e adatta a migliorare anche il servizio regionale sulla tratta parallela, bisogna innanzitutto che esso sia davvero ben collegato con Genova: dunque, i binari devono arrivare fin dentro il porto e bisogna rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria che peraltro insiste su un’area di proprietà di Rfi e Mercitalia>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: