Le ultime notizie

Delitto di Craviasco, la vittima ha lottato per non morire. La pelle dell’assassino sotto le sue unghie

Potrebbe essere questa la prova definitiva per inchiodare l’assassino. Continuano le ricerche della testa di Albano Crocco e delle armi usate dall’omicida

carabinieri-nei-boschi

Ha tentato una disperata difesa dal suo aggressore rompendosi tutte le dita delle mano destra e graffiando quello che sarebbe diventato il suo aguzzino: sotto le unghie del corpo di Albano Crocco, l’ex infermiere decapitato una decina di giorni fa nei boschi di Craviasco, frazione di Lumarzo, c’è la pelle dell’omicida. L’assassino, che ha probabilmente portato via la testa del pensionato staccata a colpi di machete quando il pensionato era ancora vivo per non lasciare tracce, non ha tenuto conto proprio di tutti i particolari: ha infatti lasciato la sua “firma”, contenuta nel Dna che sarà analizzato nei prossimi giorni. Crocco ha graffiato l’assassino per tentare di sottrarsi alla sua crudeltà. Le tracce verranno verranno confrontate con il Dna di Claudio Borgareli, il nipote della moglie di Crocco. Si tratta dell’unico indagato per l’omicidio dal pm Silvio Franz. Su di lui pendono le accuse di omicidio volontario pluriaggravato e sottrazione e soppressione di cadavere o, meglio, di una parte di esso, appunto, la testa che non è ancora stata trovata. Continuano dunque le indagini del nucleo investigativo dei carabinieri e le ricerche
Il pm Silvio Franz, che coordina le indagini dei carabinieri del nucleo investigativo che sono anche alla ricerca delle armi usate: una grande e pesante lama e un’arma da fuoco capace di sparare cartucce a pallini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: